Accedi
Commenti

Le 5 superstizioni di Cristiano Ronaldo

Il giocatore bianco nero è un uomo molto molto scaramantico e ha delle usanze abbastanza bizzarre, ecco quali sono

Il pallone d'oro, talento indiscusso che ora veste la maglia bianco nera è però conosciuto anche per avere usanze abbastanza bizzare. Cristiano Ronaldo, infatti, si è sempre contraddistinto per essere un uomo molto superstizioso: dal bus, ai capelli...dall'entrata in campo fino al bagno. 

Entra per primo ed esce per ultimo... dal bus!
A Ronaldo piace essere al centro dell’attenzione, per questo motivo cerca sempre di essere il primo ad entrare nel bus della squadra e l’ultimo ad uscire. Non solo, ha delle preferenze specifiche in base alle varie situazioni: se la squadra viaggia in pullman, vuole sempre sedersi nell’ultima fila e pretende di rimanere da solo per tutta la durata del viaggio, mentre quando viaggia in aereo vuole sempre sedersi in prima fila (senza nessuno accanto). Questi aneddotti sarebbero trapelati da alcuni compagni di squadra portoghesi. 

Entra in campo per ultimo e sempre con il piede destro
Questo lo avrete già notato in molti, ma Ronaldo è sempre l’ultimo della fila quando le squadre entrano in campo. Una superstizione che dura ormai da più di una decina d’anni, da quando si è trasferito al Real Madrid. Oltre a questo, il primo piede che tocca il terreno di gioco sia in fase di riscaldamento che all’entrata delle squadre in campo deve essere sempre il destro.

Adora specchiarsi
CR7 adora specchiarsi negli spogliatoi prima, durante e dopo le partite. Pare infatti che il portoghese si fermi nudo davanti allo specchio, si tocchi ripetutamente i capelli e in alcune situazioni esclami addirittura “quanto sono bello”. I suoi due ex compagni di squadra al Manchester United hanno reso noto questi particolari in diverse interviste pubbliche. In passato è capitato che si facesse sistemare (o tagliare) i capelli tra primo e secondo tempo così da essere sicuro di scendere in campo con un look “presentabile”.

Fa le foto in punta di piedi
Da quando sta con Georgina, il buon CR7 pare aver sviluppato un interesse particolare per la danza classica e per questo motivo da circa un paio d’anni nelle foto di squadra preferisce stare nella fila posteriore ma in punta di piedi piuttosto che accovacciarsi. 

Il bagno ghiacciato
Dopo i big match, soprattutto quelli di Champions League, Ronaldo non torna mai a casa, bensì preferisce fermarsi fino a notte fonda allo stadio per farsi dei lunghi bagni ghiacciati. A quanto pare quando era allo United, anche se la squadra tornava a notte fonda da una trasferta europea, restava un paio d’ore a Old Trafford per immergersi in una vasca piena di ghiacci e fare qualche esercizio di defaticamento.

MMINO | 14 feb 2020 07:19

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'