Accedi
Commenti

"Grasso di mucca nelle banconote, noi non le tocchiamo"

La comunità indù, sostenuta da quella vegana, si rivolge alla Banca centrale australiana. "Le sensibilità delle comunità religiose vanno considerate"

La comunità indù d'Australia chiede che le banconote del proprio paese non siano più prodotte utilizzando grasso di mucca, un animale ritenuto sacro dalla loro religione. Infatti, i dollari australiani sono effettivamente prodotti con l'ausilio di grasso animale, in particolare bovino, utilizzato per rendere le banconote antistatiche.

La questione - come riporta il Mail Online - era già stata resa pubblica nel 2016, suscitanto non poche polemiche. Alla vigilia della nuova produzione delle banconote da 20 e 100 dollari, che dovrebbero essere introdotte rispettivamente nel 2019 e nel 2020, la comunità induista australiana ha deciso di rilanciare la discussione su questa tematica. "Dimostrate rispetto verso i sentimenti della comunità indù, smettetela di includere il grasso di mucca della produzione delle banconote" ha detto Rajan Zed, il presidente dell'Universal Society of Hinduis.

"La Banca centrale australiana dovrebbe agire in modo saggio, considerando maggiormente la sensibilità delle comunità religiose prima di prendere delle decisioni insensibili" ha aggiunto Zed. Una posizione, la sua, sostenuta anche la comunità vegana.

Redazione | 25 gen 2019 14:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'