Accedi
Commenti

Come abbinare i vestiti: 10 consigli per non sbagliare!

Ogni volta che aprite il guardaroba siete prese dallo sconforto? Ecco alcune idee e consigli per creare look casual ed eleganti.

Come abbinare i vestiti? Scegliere il giusto outfit non è sempre facile, non basta essere cromaticamente perfetti, ma bisogna saper scegliere i capi più adatti al proprio fisico, in modo da valorizzare i punti di forza e mimetizzare i difetti. Ci sono delle regole per vestirsi bene, si deve optare per i capi adatti abbinandoli con gusto e con un pizzico di creatività. Con un po' di istinto, e il giusto allenamento, tutte possiamo fare gli abbinamenti giusti.

PRIMO STEP:

  • Utilizzate dei capi base. Scegliete dei capi del vostro guardaroba, ad esempio due pantaloni ed una gonna dai colori semplici, e giornalmente ne indossate uno e con questo provate a fare diversi abbinamenti con gli altri capi del guardaroba. Dunque si tiene fisso un capo e gli altri ruotano. Pian piano il vostro occhio si allenerà a capire in maniera intuitiva gli accostamenti migliori. In questa fase il risultato dovrebbe essere un abbigliamento ma semplice. Ecco perché potete fare il ricorso agli accessori, per dare un tocco di originalità e stile.

 

  • SECONDO STEP

Iniziate ad eliminare il concetto di capo base; non c’è più un capo da abbinare agli altri ma potete ampliare la gamma dei vestiti e dei colori scelti. In sostanza in questa fase dovete aprire l’armadio, liberarvi dell’idea del solito jeans e tentare di abbinare i capi in maniera semplice: non cercate un look stravagante o eccentrico ma semplicemente degli accostamenti corretti.

 

  • TERZO STEP

Dopo le prime due fasi, a questo punto, avreste dovuto acquisire la capacità necessaria per non accostare abiti non adatti. Ora potete sbizzarrirvi e iniziare a cercare un abbigliamento che rispecchi la vostra personalità: potete creare il vostro stile personale. È in questa fase che dovete iniziare ad osare e vi renderete conto che spesso sovvertirete le regole più comuni circa l’abbinamento ottenendo un risultato, perché no, sorprendente!


Anche se dobbiamo affidarsi un po' all'istinto, quando dobbiamo scegliere il nostro outfit ci sono delle regole base da seguire. Vediamo insieme idee e trucchi per combinare i capi in modo perfetto.

1. ORGANIZZAZIONE DELL'ARMADIO

Per facilitarci il lavoro, prima di abbinare i vestiti, organizziamo l'armadio in modo da avere tutto sotto controllo e trovare i capi che ci interessano in poco tempo. Basta un po' di organizzazione e tutto diventa più semplice: eliminate tutti i capi che non indossate mai e fate spazio a quelli che intendete indossare; mettete insieme tutte le gonne, poi tutti gli abiti, i vestiti lunghi, le magliette ecc…, così sarà facile trovare tutto; assicuratevi di avere le maglie e le camice basic, meglio in colori neutri come nero, beige, bianco, blu, qualche cardigan e giacche sempre in colori base, facili da abbinare con gonne o pantaloni; lo stesso vale per la parte inferiore, pantaloni basic, jeans e gonne, magari una casual e una fatta su misura.

2. COLORI

Una delle prima cose da fare per abbinare bene i vestiti è capire quali colori ci donano di più, per valorizzarci al meglio. In questo può esserci di auto il cerchio di Itten: al centro troviamo i colori primari: giallo, blu e rosso, poi ci sono i secondari, che si ottengono combinando i primi tre, e intorno ci sono le diverse sfumature e gradazioni di colori: è a quelli che dobbiamo fare riferimento per abbinare i colori nel modo giusto. Possiamo creare un abbinamento con tinte analoghe, quelle più vicine nella ruota, per creare combinazioni più armoniose e poco contrastanti, oppure possiamo scegliere i colori complementari, quelli opposti che si trovano dall'altro lato del cerchio: in questo caso il contrasto sarà più marcato. Per questo tipo di abbinamento bisogna avere un po' di esperienza in più per evitare di azzardare troppo. Chi non vuole osare può scegliere toni neutri: nero, beige, bianco, che possono essere abbinati facilmente, da arricchire con qualche accessorio particolare a seconda dell'occasione.

3. FISICITA' 

Per organizzare in modo perfetto il nostro outfit dobbiamo scegliere i capi adatti alla nostra fisicità in modo da valorizzarci al meglio. Se siete alte via libera a gonne lunghe e pantaloni ampi, concessi anche i pullover over size e le scarpe basse. Se siete longilinee valorizzate il vostro corpo optando per linee più morbide, creando volume con le giuste sovrapposizioni. Chi ha un fisico più esile e non è molto alta, può scegliere pantaloni o gonne dritte, ma anche shorts in jeans con camicia nello stesso materiale: abbinamento adatto per le ragazze. Bene anche i tacchi: media altezza di giorno e per il lavoro e alti la sera. Chi ha una fisicità più morbida può optare per camicie e top che ne valorizzino il decolletè nascondendo la pancetta, con gonne o vestiti più svasati per risaltare le forme nel modo giusto.

4. INDUMENTI BASE 

I capi base non possono mancare nell'armadio, perché è da lì che si parte per creare gli outfit. Per abbinare i vestiti partite puntando sul basic: pochi colori che arricchiremo poi con gli accessori: vestitino nero, jeans, maglietta e camicia bianca, un abito colorato. Anche la scelta del materiale non va sottovalutata per gli abbinamenti: su un vestitino in jeans va bene una giacca in pelle scamosciata ma non un capo in seta. Iniziare con il basic è l'ideale quando non siete esperte, dopo potete cominciare a inserire capi particolari da abbinare ad accessori più ricercati.

5. CAPI CHIAVE 

I capi chiave sono quelli che ci rappresentano, che ci fanno sentire a nostro agio, ma possono essere anche quelli che ci permettono di dare un tocco in più ad un abbigliamento anonimo: a un vestito a fiori possiamo ad esempio abbinare un cardigan verde, così da richiamare lo stelo del fiore, oppure una sciarpetta. Per capi chiave possiamo intendere quindi sia quelli che ci fanno sentire sicure, perché sappiamo già che insieme creano l'abbinamento perfetto per noi, sia quei particolari che possono dare un tocco in più al nostro outfit.

6. SCARPE

Una delle regole base è che a un look basic o classico possiamo abbinare scarpe più in "vista", anche colorate, modelli gioiello oppure dei décolleté più stravaganti e particolari, mentre con un abbigliamento più colorato e estroso meglio scegliere colori neutri o tinte uniche.

  • Tacchi: vanno bene per chi non è molto alta e sono consigliati sia per le gonne corte che per i pantaloni skinny fit. Possono essere abbinati anche a jeans e camicetta per dare un tocco in più anche la sera.
  • Ballerine: adatte a chi è alta e magra, da abbinare sotto pantaloni Capri, gonne e vestiti corti.
  • Sandali:ci sono quelli bassi gioiello da abbinare la sera per un look casual per dare un tocco chic sotto un abitino, ma anche con i pantaloni e la gonna corta.
  • Sneakers: da abbinare a outfit sportivi ma anche sotto gonne lunghe e pantaloni a palazzo.
  • Scarpe con le stringhe: le stringate danno quel tocco mascolino e sono molto adatte a pantaloni dritti, tailleur e gonne che arrivano al ginocchio.
  • Stivali: lo stivale, che può essere di diverse altezze, è una scarpa adatta a diversi outfit sia di giorno che di sera. Da non indossare mai sotto abiti lunghi eleganti.

7. ACCESSORI

Gli accessori completano i nostri look e li rendono diversi e particolari ogni volta. Possiamo abbinare lo stesso jeans e la stessa maglietta ma, con una borsa ampia e delle sneackers, va bene per un abbinamento informale da giorno, mentre con un sandalo gioiello con tacco e una mini borsa con pailettes, abbinata ad una collana o ad un bracciale particolari, può andare bene come outfit da sera. Possiamo anche decidere di far ruotare l'abbigliamento intorno a un accessorio: se vogliamo far risaltare una collana scegliamo abiti basic per non distogliere l'attenzione dall'accessorio.

Ti sono serviti i miei consigli? Mandaci in redazione una foto del look che hai scelto al numero 0761025708, settimana prossima ci sarà una gallery con tutte le vostre immagini e se vuoi le possiamo commentare insieme!

Isabella Ratti

[email protected]

www.isabellaratti.com

 

Redazione | 25 ott 2018 06:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'