Accedi
Commenti 3

"Mio figlio mangia le stesse cose che mangiamo noi, ma.."

#VITADAMAMMA- Oltre che con gli alimenti il bambino deve essere nutrito con sani principi. Il cibo riempie anche l'anima

La pappa.

Un momento importantissimo fin dalla nascita del bambino. L’allattamento, sia con latte materno che con latte artificiale, é un rito che ci accompagna per i primi mesi. A volte per qualche anno.
Perché ogni mamma é libera di scegliere come crescere il proprio figlio. L’importante é che non ne metta a rischio la salute. Io ho allattato Nicolas per sette mesi poi con lo svezzamento ho iniziato a concentrarmi sulla sua alimentazione da bambino e non più da lattante. Certo il latte resta un alimento fondamentale per la sua crescita ma non ha più la priorità come prima.

Come tutti i bambini prova attrazione per tutto quello che passa sulla tavola. E naturalmente cerchiamo di soddisfare tutte le sue curiosità gastronomiche. Mangia di tutto e non ha mai rifiutato un pasto. Anzi, una volta si ma aveva 39° di febbre. Il confronto con gli altri é importante anche in questo caso. Si ha sempre paura di sbagliare, di non alimentarlo nel modo giusto rischiando carenze o di dargli qualcosa che gli faccia male. Io ho sempre cercato di preparargli le stesse cose che mangiamo noi ma a misura di bambino e a quanto pare funziona visto che sta crescendo bene e in salute. Si bom, a parte la tosse… che stiamo curando con latte, miele e tanta pazienza..

Tra l’altro vi ricordo che il miele é vivamente sconsigliato nel primo anno di vita dei bambini perché può contenere il Clostridium botulinum, un pericoloso batterio che produce una tossina molto pericolosa che, se ingerita e non individuata e trattata in tempo, può risultare addirittura mortale.
Infatti, mentre l’apparato digerente dell’adulto riesce a eliminarlo, quello dei più piccini, non ancora maturo, non ce la fa.

Mi permetto di parlarne perché l’altro giorno nel mio blog, discutendo con un’altra mamma di rimedi contro la tosse, é saltato fuori che lei non ne era a conoscenza.

Ma torniamo alla pappa. Oltre che con gli alimenti il bambino deve essere nutrito con dei sani principi. La presenza di tutta la famiglia a tavola, almeno una volta al giorno, é fondamentale per fissare nella sua mente l’importanza dei pasti perché mangiare deve essere un piacere condiviso. Infondo a tutti piace mangiare in buona compagnia. Inoltre non ci vogliono distrazioni come TV o giochini perché quello é il momento di gustarsi il cibo e la compagnia.

Mangiare é uno dei pochi piaceri della vita. Il cibo non riempie solo lo stomaco ma anche l’anima. Questo non significa che bisogna abbuffarsi per essere felici ma che bisogna mangiar bene per stare altrettanto bene. E anche questa é una responsabilità di noi genitori.

www.marettasblog.com

Redazione | 6 mar 2018 08:05

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'