Accedi
Commenti 1

Destinazione Liverpool

Martino segue il suo sogno e parte per l'Inghilterra per vivere un'esperienza indimenticabile

Martino aveva un sogno, un sogno che hanno tutti gli amanti del calcio. Voleva conoscere l’Inghilterra, nello specifico Anfield Road, stadio del Liverpool, la squadra calcistica che ha vinto più UEFA Champions League a livello nazionale. Sei momenti indimenticabili dove hanno innalzato la coppa internazionale, e diciotto volte in cui si sono coronati campioni della Premier League. Una squadra mitica. E Martino era a conoscenza di tutto questo. Lo sapeva, e voleva viverlo.

E fu così che un giorno decise che doveva assolutamente inseguire il proprio sogno. Visto che non parlava bene l’inglese pensò che era un’ottima idea impararlo, perché no, proprio in Inghilterra. Sarebbe stata un’avventura. Non aveva neanche vent’anni e doveva viaggiare da solo in un paese dove non dominava la lingua. Difficile, ma non era un ostacolo per Martino. Quindi pianificò il suo viaggio in ogni minimo dettaglio al fine di vivere un’esperienza indimenticabile.

La sua avventura iniziò quattro anni fa. Era una calda estate a Lugano. I suoi genitori lo accompagnarono al Lugano Airport, luogo dove incominciò a materializzarsi il suo sogno. Martino si ricorda perfettamente delle emozioni che lo attraversavano. Salutare la mamma e il papà non è stato facile, ma d’altra parte salire sull’aereo che aveva per destinazione un nuovo orizzonte lo elettrizzava. Il nostro aeroporto è famigliare, più accogliente e intimo per un addio e una nuova partenza. E lui rammenta con molto piacere il servizio, la gentilezza dello staff, il buon caffè prima di partire. Un viaggio che comincia così non può che andare al meglio.

Martino ha vissuto due mesi in Inghilterra, dove ha frequentato la scuola, ha conosciuto nuovi amici, ha imparato l’inglese, ma, la perla di questo viaggio è stata la partita amichevole ad Anfield Road del Liverpool contro la Borussia Monchengladbach. Una giornata memorabile nella biografia di Martino, che ha potuto cantare “You’ll never walk alone” insieme ai tifosi reds.

Redazione | 25 apr 2017 14:40

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'