Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 9

Tutte le foto della risottata di confine di Ticinonews

Sembrava un'idea un po' pazza... e invece si è rivelato un evento di grande successo! La prima "risottata di confine" organizzata da Ticinonews e dallo Chef Marco Sacco sta ottenendo riscontri oltre le aspettative, con oltre 200 persone in coda per assaggiare il risotto "italo-svizzero": riso carnaroli italiano con formaggio dell'Alpe ticinese, gentilmente offerto dalla Agroval di Ari Lombardi, che con le sue specialità sta conquistando la Russia!

Ad accompagnare un ottimo vino vallese Les Murettes gentilmente da Roberto Balemi della Maison Gilliard... e ovviamente la spettacolare cornice del lungolago di Brissago! Chef Marco Sacco, impegnato con la sua Guendalina a preparare la risottata, commenta entusiasta: "Questo è grazie al fascino del lago: cosa c'è di più bello che mangiare assieme, italiani o ticinesi che siano, un buon risotto? Chissà, magari questo è il primo di una lunga serie di eventi qui al confine... Viva l'Italia e Viva il Ticino!".

La redazione di Ticinonews ringrazia calorosamente Chef Marco Sacco e il team del Piccolo Lago per il fantastico risotto proposto, il Comune di Brissago e il Bahia Brissago per l'ospitalità e il supporto logistico, David Cuciz per le foto, Ari Lombardi e la Agroval per il suo buonissimo formaggio d'alpe e Roberto Balemi della Maison Gilliard per i suoi vini deliziosi. E ovviamente tutti coloro che hanno partecipato, vivendo un momento di convivialità e amicizia! Alla prossima (esatto, ci sarà una prossima...)!

Redazione | 19 giu 2018 12:42

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'