Accedi

Osogna, sempre grave il ragazzo

Il govane di 11 anni è stato trasferito all'ospedale di Basilea. Sentiti altri bagnanti e le persone che erano con lui

Sono sempre critiche le condizioni dell'undicenne del Locarnese, feritosi lunedì pomeriggio mentre tentava di tuffarsi nel "Pozzon" di Osogna. Come riporta il Corriere del Ticino, il giovane è stato trasferito all'ospedale di Basilea dove i medici lo tengono sotto stretta osservazione. 

Nel frattempo gli inquirenti hanno sentito le persone che erano con lui e i bagnanti che l'hanno soccorso, nonché raccolto ulteriori elementi che dovrebbero permettere di ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. In base al racconto di chi ha assistito alla scena, il giovane si è arrampicato sugli speroni ai lati del pozzo, con l'intezione di tuffarsi, come fanno numerosi altri suoi coetanei e adulti. Ma qualcosa è andato storto. L'undicenne è caduto da un'altezza di 6 metri, andando a colpire le rocce della parete, per poi finire in acqua. Cosa sia accaduto rimane un grosso punto interrogativo. L'ipotesi più accreditata al momento è che il ragazzo sia scivolato. 

Ieri sul luogo, complice i nuvoloni ma forse anche ancora lo shock, c'erano poche persone sul posto, tutte concordi nel non ritenere comunque il pozzo un posto pericoloso. 

Maggiori dettagli sul Corriere del Ticino

 

Redazione | 11 lug 2018 06:49

Articoli suggeriti
Il giovane si era arrampicato sulle rocce per tuffarsi in un pozzo sottostante ma è scivolato. Sul posto la REGA