Accedi
Commenti 7

Il Cantone aperto ai pagamenti in bitcoin

Il Governo si è espresso sulla mozione interpartitica, che chiedeva di lanciare un segnale positivo al FinTech ticinese

In futuro i servizi dell'Amministrazione cantonale potrebbero essere pagati anche in bitcoin. Il Consiglio di Stato si è infatti detto disponibile per l'avvio di un progetto pilota sulla cripto valuta, esprimendosi su una mozione interpartica, primo firmatario Paolo Pamini, inoltrata lo scorso ottobre, con la quale si chiedeva di lanciare un segnale di fiducia al FinTech ticinese (vedi articolo suggerito). 

Il Governo sarebbe disposto ad avviare il progetto tramite la piattaforma di vendita online eServices, che già oggi consente di pagare online (tramite carte di credito) molteplici servizi di vari Dipartimenti. Secondo il Consiglio di Stato l'introduzione dei pagamenti in Bitcoin sulla piattaforma potrà fornire un forte segnale volto ad attirare ulteriori start-up nel campo delle nuove tecnologie, in particolare nel campo della tecnologia Blockchain. Il servizio tuttavia sarà limitato alle transazioni esclusivamente online e fintando che non ci sarà un quadro giuridico chiaro circa la regolamentazione della cripto valuta, "l’eventuale avvio del progetto pilota dovrà essere subordinato alla possibilità di convertire immediatamente la crypto valuta incassata in franchi svizzeri" scrive il Governo. "Ciò permetterà di azzerare il rischio derivante dalla forte volatilità della crypto valuta".

"Nel caso in cui, all’avvio del progetto pilota, emergessero rischi non previsti, tali da mettere in pericolo parti di incasso dei servizi offerti, o nel caso in cui in Svizzera il Bitcoin dovesse essere messo in discussione a livello legale, il Consiglio di Stato bloccherà immediatamente gli incassi online via Bitcoin, disattivando questa opzione nel servizio di vendita online".

 

 

Redazione | 17 apr 2018 07:21

Articoli suggeriti
Una mozione chiede di introdurre un progetto pilota al DI, "particolarmente proattivo in materia di digitalizzazione"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'