Accedi
Commenti 5

Borradori: "Stasera sarò alla Resega e il Lugano vincerà"

Il Sindaco crede ancora nelle possibilità di rimonta dei bianconeri pur essendo conscio della forza dello Zurigo

Lugano-Zurigo Lions, atto terzo, sta attirando l’interesse di tantissimi tifosi luganesi e anche quello del suo Sindaco Marco Borradori, avvicinato da Ticinonews a poche ore dall’inizio della partita.

"La sfida è indubbiamente decisiva, perché se il Lugano dovesse perdere anche gara-3, allora si farebbe davvero durissima, anche se confido nelle doti di rimonta della squadra", esordisce Borradori.

Ha seguito entrambe le due prime sfide?
"Certo, la prima direttamente alla Resega e la seconda alla radio e poi anche in TV. Stasera sarò ancora alla Resega. E da quanto osservato e sentito, posso tranquillamente dire che i bianconeri se la sono giocata in entrambe i casi. All’Hallenstadion è mancato davvero pochissimo per pareggiare i conti. Certo l’avversario è molto forte e ben organizzato a livello tattico, comunque il Lugano non è da meno. Confido nel lavoro della squadra e del tecnico e, con tutto il rispetto dello Zurigo, penso che con l’aiuto dei tifosi stasera i ragazzi ce la faranno a riaprire la serie".

Dopo 12 anni di lunga attesa, per il club sarebbe importante riportare la Coppa a Lugano.
"Sicuramente e anche per la Città che, grazie al calcio, al basket e alla pallanuoto, senza dimenticare altri sport di squadra come la pallavolo e l’hockey su prato, è sempre stata rappresentata degnamente in campo nazionale e pure internazionale".

Un successo potrebbe anche giovare ai progetti previsti come un'eventuale terza pista del ghiaccio, il nuovo stadio di calcio e il palazzetto dello sport per il basket.
"Evidentemente l'ottavo titolo nell'hockey sarebbe, come del resto la salvezza del FC Lugano in Super League, un veicolo pubblicitario importantissimo anche per i potenzali investitori del progetto legato al polo sportivo di Cornaredo".

Un’ultima curiosità. Lei ha praticato in gioventù qualche sport di squadra?

"No, ma oltre ad aver sempre seguito con interesse soprattutto le gesta del FC Lugano, ma anche quelle dell’HC Lugano, come tutti , ho pratico e pratico tuttora lo sport per tenermi in forma per il pieno equilibrio psico-fisico”, conclude Borradori.

Roberto Quadri

 

 

Ticino | 16 apr 2018 17:10

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'