Accedi
Commenti 12

Svelato il giallo del 51enne scomparso in Portogallo

Le ricerche dell'uomo si sono concluse con l’incarcerazione per traffico aggravato di stupefacenti

Si sono concluse con l’incarcerazione le ricerche del 51enne dato per scomparso da parenti ed amici italiani e ticinesi, che avevano lanciato un appello attraverso i social network per ritrovarlo. 

L'uomo, residente nel Comasco con i suoi figli, si era recato in Portogallo verso la fine di febbraio e avrebbe dovuto ricongiungersi con la sua compagna nel Locarnese sabato scorso.

Un viaggio di ritorno di brevissima durata, visto che l’uomo è stato arrestato per traffico aggravato di stupefacenti il 2 marzo a Lisbona. Come riferiscono il Corriere del Ticino e Giornale del Ticino, le forze dell'ordine portoghesi gli hanno sequestrato quasi 112 chili (lordi) di cocaina di elevata purezza.

Ecco dunque svelato il motivo del mancato rientro a casa dell'uomo. Non avendo più ricevuto sue notizie da giovedì primo marzo – giorno in cui avrebbe dovuto ripartire da Lisbona in automobile –, i parenti ne avevano denunciato la scomparsa alle autorità di Cantù.

Maggiori dettagli sul Corriere del Ticino

Redazione | 8 mar 2018 05:30

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'