Accedi
Commenti 5

Bellinzona, c'è l'ombudsman per il personale

Istituita la Commissione paritetica consultiva e conciliativa con l'obiettivo di limitare al minimo le controversie nella gestione dei dipendenti

Limitare al minimo le contestazioni e risolvere preventivamente problemi di carattere generale o individuale che dovessero sorgere nella gestione del personale. Con questo obiettivo il Municipio di Bellinzona, d'intesa con il Fronte unico dei dipendenti (FUD), ha deciso di dar vita ad una Commissione paritetica consultiva e conciliativa (CPCC).

Come anticipato dal Corriere del Ticino, l'ordinanza che ne disciplina scopi, competenze e composizione è stata adottata con risoluzione municipale il 7 febbraio scorso (entrata in vigore retroattiva il 1. dello stesso mese) e rimarrà in pubblicazione sino al 13 marzo. Entro questo termine è possibile inoltrare ricorso al Consiglio di Stato.

Cadenazzo, impiegati ai raggi X
A Cadenazzo è stata di recente approvata l'ordinanza (che è attualmente in pubblicazione all'albo fino al 7 marzo, con possibilità di ricorrere al Governo) sulla valutazione periodica dei dipendenti in merito alle loro prestazioni e al comportamento.

Tutti i dettagli nell'edizione odierna del Corriere del Ticino

Redazione | 14 feb 2018 05:20

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'