Accedi
Commenti 5

Fermato tre volte perché guida senza patente: ma viene assolto...

Assolto un automobilista italiano: la Polizia non gli aveva intimato il divieto di circolazione

Guida senza patente, viene fermato ben tre volte in un anno e alla fine è assolto per un errore della Polizia. A suo favore sembrava non giocasse nulla. Eppure, come appreso dal CdT, l'ha spuntata di fronte alla Corte di appello e di revisione penale (CARP) presieduta dalla giudice Giovanna Roggero-Will.

Un automobilista italiano, residente nella vicina Penisola, in un anno era stato oggetto in Ticino di tre decreti d'accusa (di cui uno cresciuto in giudicato, mentre agli altri si era opposto) per reati riguardanti la circolazione stradale. Come se non bastasse era inoltre incappato in altrettanti controlli di polizia.

In occasione del primo, a Camorino, risalente a metà marzo 2015, gli agenti della Cantonale lo avevano diffidato dal condurre veicoli a motore in Svizzera in considerazione del fatto che la patente italiana (quella elvetica non l'ha mai avuta) era scaduta da esattamente un anno.

Maggiori dettagli nell'edizione odierna del Corriere del Ticino

Redazione | 9 feb 2018 05:17

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'