Accedi
Commenti 9

Fallimento Darwin, "Non è stata speculazione"

Parla l'ex CEO Maurizo Merlo: "Non ci siamo tenuti quei 12 milioni". Per SkyWork, l'ok arriverà settima a prossima

I negoziati fra Lugano Airport e Skywork sarebbero al fotofinish. La notizia è arrivata oggi, al termine della riunione di CdA di LASA, durata oltre due ore. Dopo settimane di trattative e attese è lo stesso direttore dello scalo Luganese Maurizio Merlo a sbilanciarsi, ai microfoni di TeleTicino, in un pronostico “non evasivo”. La direzione della compagnia bernese potrebbe dare – entro settimana prossima – il suo ok definitivo per approdare ad Agno. Il che, considerando i necessari tempi tecnici, vorrebbe dire primo volo entro metà febbraio. Le tratte sarebbero quelle lasciate libere da Darwin, ovvero Ginevra, Fiumicino e le stagionali a cui si aggiunge l’ipotesi (sempre più concreta) di un collegamento su Berna.

Ma la riunione di CdA di oggi è stata anche l’occasione per confrontarsi sugli ultimi avvicendamenti legati al grounding di Darwin Airline. Settimana scorsa l’Ufficio Esecuzioni e Fallimenti di Lugano, al termine dell’assemblea dei creditori, aveva svelato alcune importanti cifre di bilancio della compagnia ticinese al momento del fallimento. Passivi da 136milioni, in gran parte postergati, 25 milioni di attivi e circa una 40ina di milioni di debiti effettivi.

"La compagnia era sana, certificata da uno degli KPMG e dall'UFAC. Bisogna stare attenti a leggere le cifre: i 130 milioni non è il buco lasciato, ma sono 130 milioni di perdite riportate dal 2004, tutte postergate dagli azionisti. Per quanto riguarda il buco, a me sembra che si parli di 25 milioni e non di 130", ha dichiarato Merlo.

Malgrado i debiti Darwin, al momento della cessione ad Adria, aveva sul piatto circa 12 milioni di liquidità – frutto dell’ipoteca sugli aerei – milioni che oggi nessuno sa dove siano finiti. "Bisogna chiederlo al fondo 4K", ha commentato Merlo, che ha pure negato che essi siano finiti nelle tasche del CdA: "Non abbiamo beneficiato in nessun modo di questi 12 milioni, che erano a disposizione
di Adria e del fondo 4K quando hanno rilevato Darwin. Non si è trattato di un’azione speculativa".

A margine della riunione, infine, Lugano Airport ha fatto sapere l’intenzione di costituirsi accusatore privato nell’ambito dell’inchiesta contro ignoti aperta dalla Magistratura.

Tutti i dettagli nel servizio di TeleTicino delle 18.45

Romano Bianchi | 12 gen 2018 18:45

Articoli suggeriti
Oltre ad Agno, la compagnia ticinese deve soldi anche ad almeno due aeroporti che serviva
Lugano Airport non procederà per vie legali contro il fondo 4K Invest
Ecco quali sono i piani della compagnia bernese. Lugano potrebbe diventare una tappa intermedia
Il j'accuse del sindacalista OCST Lorenzo Jelmini: "Adria potrebbe ricevere gli aerei a prezzo stracciato"
Una società sarebbe interessata all'acquisto dei Saab. I passivi della compagnia ammontano a 136 milioni
La compagnia bernese ha ribadito il suo interesse per la tratta Lugano-Ginevra ma non solo. Servono altre verifiche
Previsto martedì un incontro tra Skywork, i vertici di Lugano Airport e altre personalità ticinesi.
Accordata la concessione per la tratta Lugano-Ginevra a partire dal 2 gennaio alla compagnia aerea bernese
Mentre la procura indaga sul fallimento, il liquidatore fa i conti dei creditori. Che non sono solo lavoratori e banche
Si è svolto oggi un primo audit tecnico. Domani un incontro tra Maurizio Merlo e il direttore della compagnia bernese
L'inchiesta condotta dal pp Andrea Balerna dovrà chiarire se sono stati commessi o meno dei reati fallimentari
SkyWork vuole la tratta Lugano-Ginevra. L'Ufficio: "Stiamo consultando Cantoni e gestori degli scali"
Restano diversi interrogativi: perché affidarsi a un fondo che acquista, ristruttura e rivende società cercando di fare utili?
Al personale lasciato a terra è stata fatta una proposta da una società di consulenza legata ad Adria Airways
Il Consiglio di Stato ha dato preavviso favorevole all'UFAC sulla concessione della tratta alla compagnia bernese
Il portavoce Antonello Laveglia spiega iter e tempistiche sulla concessione a SkyWork della tratta Lugano-Ginevra
Così Borradori sul fallimento della compagnia aerea. Merlo rassicura: "Nuovo collegamento entro gennaio"
L'annuncio è stato dato oggi nel corso di un'assemblea del personale. È 'grounding'
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'