Accedi
Commenti

Trascinato e ucciso, accusati capotreno e macchinista

Chiusa l’inchiesta sulla tragedia che lo scorso aprile costò la vita a un 52enne italo-svizzero. "Poteva essere evitata"

La Procura di Como ha chiuso l’inchiesta sul tragico incidente dell’11 aprile scorso che costò la vita del 52enne cittadino italo-svizzero Alessandro R. (vedi articolo suggerito). L’uomo, ricordiamo, era rimasto incastrato con la caviglia nella porta della quarta carrozza del convoglio di Trenord diretto a Milano, che si stava chiudendo prima della partenza dalla stazione di Albate, e non era più riuscito a liberarsi. Era quindi stato trascinato per quattro chilometri fino a Cucciago, dove era stato rinvenuto il suo corpo dilaniato.

Come anticipato da La Provincia di Como, la Procura ha stabilito che la sua morte era stata causata da “un insieme di disattenzioni e leggerezze” e ha formalmente contestato al capotreno e al macchinista in servizio sul convoglio il reato di omicidio colposo.

Secondo il pubblico ministero titolare del fascicolo la tragedia si sarebbe infatti potuta evitare. L’uomo, alla stazione di Como San Giovanni, era stato notato salire e scendere ripetutamente dal treno prima della partenza. Poi, all’arrivo ad Albate, deve aver deciso di scendere dal vagone all’ultimo momento proprio quando il capotreno ha attivato la chiusura porte. Secondo la Procura di Como il capotreno avrebbe dovuto verificare con maggiore scrupolo che tutti i passeggeri fossero al sicuro, mentre il macchinista non avrebbe dovuto ignorare la spia del “blocco porte” che aveva segnalato un’anomalia proprio sulla regolare chiusura dei vagoni.

I due dipendenti di Trenord hanno ricevuto l’avviso di conclusione indagini e potrebbero quindi finire davanti al giudice.

Redazione | 3 gen 2018 16:33

Articoli suggeriti
Si chiamava Alessandro Rossi e aveva 52 anni l'uomo trascinato dal treno tra Albate Camerlata e Cucciago
Un uomo è morto sulla linea Chiasso-Milano. È rimasto incastrato nella porta e trascinato per più di 4 chilometri
Lo chiede il consigliere PD Luca Gaffuri dopo che un uomo, forse un migrante, è morto trascinato da un treno
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'