Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 16

"Che buche! A Bellinzona andare in bici è pericoloso"

Lo sfogo di un ciclista ticinese: "Si aspetta la disgrazia prima di intervenire su un problema che esiste da luglio?"

"Andare in bici a Bellinzona è diventato pericolosissimo". E' questo l'amaro sfogo di un lettore di Ticinonews che su Whatsapp ha inviato le foto delle buche che ha incontrato durante il suo percorso in bicicletta. "Buche presenti da questa estate e non da ieri. Come ciclista posso confermarlo".

Il lettore fa anche riferimento alla risposta del Municipio a un'interpellanza del Consigliere comunale dei Verdi Ronnie David (vedi articoli correlati), nella quale l'esecutivo spiega che il mancato intervento è dovuto al fatto che alcuni tratti del percorso sono di competenza del Consorsio correzione fiume Ticino, oltre alle limitazioni d'azione dovute alle tempistiche del Programma d'agglomerato del Bellinzonese: "Il consorzio correzione fiume ticino non è un' entità sconosciuta con residenza nel Togo - scrive il lettore - I telefoni ci sono o bisogna sempre attendere la disgrazia? Proprio pochi giorni fa un ciclista è caduto nei pressi del Ponte di Gudo. Ricordo che le bollette annuali del consorzio arrivano puntualmente e guai non pagarle. Quindi signori datevi da fare. Pab o non Pab bisogna intervenire".

Per le vostre segnalazioni e le vostre foto scrivete alla redazione di Ticinonews al numero whatsapp 079 102 57 08

Redazione | 2 gen 2018 08:42

Articoli suggeriti
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'