Accedi

16enne alla guida di un'auto, al suo fianco un agente

Un agente della Polizia comunale di Lugano sospeso per aver fatto guidare la sua ragazza minorenne. E non è tutto

Tutto è nato dal flash di un radar fisso, presumibilmente Oltregottardo. Alla guida della macchina una ragazza di 16 anni, al suo fianco il compagno, un giovane agente della Polizia comunale di Lugano. 

A raccontare questa intricata vicenda è il portale LiberaTv. L'agente ha già ammesso i fatti, risalenti al mese di settembre, ovvero il reato di ripetuta concessa guida senza patente. Un fatto di per sé grave, con il Comando della Comunale di Lugano che ha sospeso l’agente, trasferendolo al Controllo abitanti in attesa che si concluda l’inchiesta coordinata dal procuratore generale aggiunto Antonio Perugini.

Ma non è tutto: durante gli interrogatori la ragazza fa il nome di un altro agente , che avrebbe concesso alla ragazza di guidare una vettura di servizio. L'uomo ha nel frattempo lasciato la Comunale di Lugano e ora lavora presso un'altra Polizia comunale del Luganese.

LiberaTv parla infine di indiscrezioni su un presunto intreccio amoroso (si escludono in ogni caso reati a sfondo sessuale) che sarebbe emerso dalla testimonianza della giovane. Anche su questi elementi dovrà far luce l’inchiesta penale in corso.

Va inoltre precisato che non vi è nulla di penalmente rilevente nella relazione tra il giovane agente e la 16enne in quanto quest'ultima ha raggiunto l'età del consenso sessuale.

Redazione | 28 dic 2017 18:15