Accedi
Commenti 7

"Che regali ha ricevuto il Cancelliere?"

Bignasca e Pronzini, con altri 14 deputati, chiedono lumi al Governo sulle indennità forfettarie versategli

In una richiesta di accesso agli atti inoltrata al Governo, Boris Bignasca (Lega) e Matteo Pronzini (MPS), assieme ad altri 14 deputati (Sabrina AldiTamara MerloAndrea ZaniniPaolo PaminiNadia GhisolfiGabriele PinojaLara FilippiniTiziano GaleazziMaruska OrtelliMassimiliano RobbianiDaniele CaverzasioFelice CampanaMichele Guerra, Massimiliano Ay) chiedono di poter accedere alla documentazione relativa alle indennità forfettarie versate al Cancelliere, così come richiesto già durante la seduta del Gran Consiglio lo scorso 14 dicembre.

I granconsiglieri chiedono in particolare di aver accesso a "qualsiasi regolamento o altro documento che prevede un indennizzo di spese a forfait così come quello relativo ad “altri regali” menzionati dal Presidente del Consiglio di Stato durante la summenzionata seduta. Tale richiesta, sicuramente di forte interesse pubblico siccome concerne l’utilizzo del denaro pubblico, si giustifica con il dovere di esercitare all’alta vigilanza che incombe al Gran Consiglio e il conseguente diritto di accedere alla necessaria documentazione".

 

 

 

Redazione | 14 dic 2017 17:24

Articoli suggeriti
Bignasca interroga sulle spese di un viaggio del Governo a Bruxelles: "Perché c'erano Gianella e Quattrini?"
Il Governo risponde all'interrogazione di Bignasca e Pamini. "Comunque già oggi siamo più snelli di Neuchâtel"
Bignasca e Pamini chiedono perché il cancelliere non ha ultimato il lavoro che gli era stato commissionato
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'