Accedi
Commenti 8

Darwin: "Il Municipio dovrà darci delle spiegazioni"

Galeazzi: "Qualcuno non la racconta giusta". Rossi: "Incredibile il commento del nostro ineffabile sindaco"

La notizia del fallimento di Darwin Airline Darwin comunicato ieri dal commissario Guido Turati, incaricato dalla pretura di Lugano di analizzare i conti della compagnia aerea, ha inevitabilmente suscitato le reazioni anche da parte del mondo politico. Ai microfoni di TeleTicino il sindaco di Lugano Marco Borradori aveva dichiarato che "l'aeroporto ha fatto tutto quello che poteva fare, anche dal punto di vista legale, per tutelare i propri interessi”.

"Resta da vedere cosa è successo all'interno di Darwin. È incredibile pensare che a luglio l'azienda era ancora in buone condizioni e si parlava di piani di investimento ed espansione dell'aeroporto. C'erano determinate aspettative. Poi però quattro mesi dopo Darwin si dimostra un guscio vuoto. È incredibile. Qualcuno dovrà darci delle spiegazioni".

Le parole del sindaco non sono però piaciute a tutti, in particolare all'economista e già capogruppo del PS a Lugano Martino Rossi: “Incredibile il commento del nostro ineffabile sindaco al fallimento di Darwin. Dice che basta trovare una nuova compagnia per riaprire la linea su Ginevra e il 'piano di rilancio' del Municipio (20 milioni di franchi dei contribuenti, in attesa di altri 50 da investitori privati...) è salvo”.

“Ma, caro Marco, non conosci il messaggio municipale che tu stesso hai proposto? Lo scenario più 'conservativo' (dove perdono tutti, salvo gli investitori privati) prevede, oltre alle linee per Zurigo e Ginevra, la continuità della linea su Roma (gestita dalla compagnia fallita), una nuova linea sulla Corsica e un aumento lineare dell'1,8% all'anno di tutti i passeggeri. Ma li leggi i dati sul 'tuo' aeroporto? 20% in meno di passeggeri nei primi 9 mesi dell'anno, nonostante si è volato sempre su Ginevra e, da settembre, anche su Roma!”

Critiche sono giunte anche da parte del consigliere comunale UDC Tiziano Galeazzi, che ha affidato ai social il suo pensiero: “Come volevasi dimostrare. E non si venga a dire che anche questo caso 'risulta essere una sorpresa'!”

“Vergognoso a dir poco. Qualcuno dovrà darci delle spiegazioni, dal Municipio e dalla LASA e/o il nuovo direttore. Vorremmo conoscere i bilanci di Darwin prima di Adria e capire così la reale situazione. Qualcuno non la racconta giusta”.

“Comunque se queste sono le premesse, il messaggio da 20 milioni di frasnchi dovrebbe essere ritirato e rivisto con la nuova e cruda realtà. Puro masochismo continuare a sbattere la capoccia contro il muro in queste condizioni”.

Redazione | 13 dic 2017 14:24

Articoli suggeriti
Così Borradori sul fallimento della compagnia aerea. Merlo rassicura: "Nuovo collegamento entro gennaio"
L'OCST commenta sconcertato il grounding della compagnia: "Forti dubbi su management e proprietà"
L'annuncio è stato dato oggi nel corso di un'assemblea del personale. È 'grounding'
L’importo è emerso settimana scorsa nell’ambito del primo incontro convocato a Bioggio dal commissario Guido Turati
La compagnia aerea non potrà effettuare voli per altri due giorni. Berna è in attesa della documentazione finanziaria
Rispondendo a Lorenzo Quadri, il Consiglio federale rassicura: "Liquidità in linea con il piano finaziario"
La compagnia aerea non potrà effettuare voli su Ginevra e Roma per altri tre giorni. Servono garanzie
L'UFAC all'oscuro dell’esito della richiesta di moratoria concordataria. Voli bloccati almeno fino a domenica
Lo ha deciso stamattina il pretore di Lugano. L'OCST esprime soddisfazione e chiede un incontro alla direzione
Vertice tra dipendenti e sindacati oggi a Bioggio. Jelmini: "Stipendi garantiti per contratti svizzeri, ma..."
Il sindacato dei servizi pubblici VPOD/SSP di Ginevra contesta l'invito rivolto ai dipendenti di lavorare gratuitamente
Lorenzo Quadri si rivolge al Consiglio federale sul 'grounding' di Darwin: "Possibilità di restituzione della licenza?"
Borradori: "Il grounding è qualcosa di molto negativo è triste, sono a rischio centinaia di posti di lavoro"
Sara Beretta Piccoli interroga il Municipio di Lugano sul ritiro della licenza di volo alla compagnia aerea
I capigruppo in CC a Lugano sul "grounding", tra chi chiede di ritirare il messaggio e chi predica calma
Il partito commenta l'atterramento di Darwin Airline chiedendo al Municipio di presentare scenari alternativi
La società che gestisce lo scalo di Agno prende posizione sul ritiro della licenza di volo a Darwin Airline
Nel giorno del grounding, l'OCST punta il dito contro il fondo d'investimento 4K. "Scenario già previsto?"
L'UFAC ha ritirato la licenza di volo alla compagnia aerea. Cancellati tutti i voli. Interverrà il Ministero pubblico?
La Lugano Airport SA ha "preso atto" della richiesta di una moratoria concordataria da parte della compagnia aerea
I dirigenti di Adria Airways hanno convocato oggi i dipendenti annunciando che "i soldi sono finiti"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'