Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 96

Neve, è polemica a Bellinzona

Numerosi cittadini lamentano disagi per le vie della città. Branda: "Tutti i mezzi sono all'opera". FOTO e VIDEO

Continuano i problemi viari dovuti alle nevicate sulle strade ticinesi dopo la nevicata di ieri. Questa mattina si segnalavano disagi in particolare a Bellinzona, con la strada principaletra Arbedo e Bellinzona e a strada cantonale tra Cadenazzo e Gudo chiuse in entrambe le direzioni (situazioni ora risolte). Sulla A2 si segnala tuttora colonna sul raccordo di Bellinzona-Nord, mentre sulla strada principale tra Bellinzona-Sud e Bellinzona il traffico è fortemente rallentato.

In mattinata numerosi ascoltatori di Radio3i hanno segnalato situazioni problematiche sulle strade della capitale, sia in entrata che in uscita sia in citta, dove le strade sarebbero ancora ricoperte di ghiaccio e neve. C’è chi segnala addirittura di aver percorso via Zorzi in un’ora. I disagi non toccherebbero solo gli automobilisti bensì anche i pedoni, con la neve che, accumulata durante le operazioni di sgombero, ostruirebbe marciapiedi causando disagio soprattutto a madri e anziani (vedi GALLERY allegata). 

Anche diversi lettori del Corriere del Ticino hanno evidenziato come alcune strade sarebbero ancora in parte coperte da uno strato di neve e ghiaccio che renderebbe difficoltosa la circolazione. "Perché nel Luganese hanno pulito le strade mentre quelle della Capitale sono ancora ricoperte di ghiaccio e neve?”, si chiede qualcuno.

La polemica non si è placata nemmeno via social, dopo che già nella giornata di ieri diversi cittadini avevano sfogato la loro frustrazione per lo stato delle strade, a Bellinzona ma non solo. In contrasto con la versione delle autorità, che hanno invece lodato la prontezza d’intervento dei mezzi di sgombero.

“Cara strada di Bellinzona come ti ho lasciata alle 16:30 di ieri ti ritrovo alle 6:45 di questa mattina”, ha twittato un‘utente. Anche sul gruppo Facebook Rumors Ticino c’è chi evidenzia lo stato di alcuni marciapiedi: “Ok le strade sono pulite, ma i marciapiedi? Ne vogliamo parlare? dobbiamo camminare sulla strada?”

Da noi contattato il sindaco di Bellinzoma Mario Branda ha confermato le segnalazioni dei cittadini, che sono giunta anche in Municipio. L’Esecutivo è consapevole della situazione di disagio e ha confermato che tutti i mezzi e il personale addetti allo sgombero sono all’opera.

Redazione | 12 dic 2017 09:35

Articoli suggeriti
Alcuni addobbi in Viale Stazione sono precipitati a causa della neve. Quasi colpita un'auto. VIDEO
Il capo dicastero opere pubbliche e ambiente Christian Paglia spiega i disagi a Bellinzona. "Impegnati su più fronti"
Angelica Lepori Sergi e Monica Soldini interpellano l'esecutivo sulla "gestione nevicata"
Strade congestionate, tratti chiusi e rete ferroviaria a singhiozzo, stanno caratterizzando la difficile mattinata dei pendolari
È quanto successo questa sera a Bellinzona in Piazza della Foca. Non si registrano feriti
I treni a lunga percorrenza hanno ripreso a circolare ma si segnalano ancora disagi e ritardi che dureranno ancora qualche ora
A causa delle nevicate resta obbligatorio l'equipaggiamento invernale per i veicoli leggeri. FOTO
La conducente di una Skoda ha perso il controllo del veicolo, terminando la corsa contro un palo. FOTO
A causa delle abbondanti nevicate la struttura è collassata su sé stessa. FOTO
A causa di un blackout alla stazione di Bellinzona, i treni non circolano a nord di Giubiasco e a sud di Castione. Disagi almeno fino alle 15
Soppressi alcuni treni tra Locarno e Cadenazzo, ritardi sul resto della rete e autoparlanti fuoriuso
Disagi sulle strade per le forti nevicate. Sale l'allerta nel Sopraceneri. Obbligatorio l'uso di gomme della neve
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'