Accedi
Commenti 4

Breggia, truffa aggravata per l'ex contabile

Chiusa l'inchiesta a carico del 63enne che ha sottratto 110mila franchi dalle casse comunali

Alle Assise Correzionali l'ex contabile di Breggia dovrà rispondere di truffa aggravata poiché commessa per mestiere, lo riferisce la RSI. Il 63enne, arrestato il 21 settembre scorso e scarcerato ai primi di novembre, aveva ammesso di aver sottratto, a partire dalla fine del 2015, circa 110mila franchi dalle casse comunali (vedi suggeriti).

La chiusura dell'inchiesta è stata comunicata dalla procuratrice pubblica Fiorenza Bergomi, preannunciando il suo rinvio a giudizio.

Redazione | 7 dic 2017 21:00

Articoli suggeriti
Il 63enne ha ammesso di aver sottratto 110mila franchi dalla casse comunali
In manette per appropriazione indebita. Nuovo caso di malversazioni che coinvolge un ente pubblico ticinese?
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'