Accedi
Commenti 3

Lugano, il PPD vuole abbassare il moltiplicatore

Presentato un emendamento che chiede di passare dall'80'% al 78%: "Non è giusto pagare due volte"

Nell'ambito del messaggio relativo al Preventivo 2018 della città di Lugano, il gruppo PPD ha formalizzato in commissione della gestione l'emendamento che chiede di abbassare il moltiplicatore al 78% (al posto dell’80% previsto dal Messaggio).

Secondo il PPD non è infatti giusto "pagare lo stesso servizio due volte", spiega in una nota. "Lugano ha finora finanziato il servizio dei rifiuti mediante il moltiplicatore d’imposta, mentre ora è prevista l’introduzione della tassa sui rifiuti che frutterà un nuovo incasso di CHF 5 Mio per la Città. Questa maggior entrata, che fornirà ai cittadini lo stesso servizio dei rifiuti ricevuto fino ad oggi, deve essere compensata con la riduzione del moltiplicatore, in modo da evitare una doppia imposizione per il servizio dei rifiuti".

"È ingiustificato chiedere ai cittadini di pagare la nuova tassa sui rifiuti senza una riduzione del moltiplicatore d’imposta" conclude il PPD.

 

Redazione | 7 dic 2017 16:20

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'