Accedi
Commenti

Riconsegna dello stendardo per il gruppo artiglieria 49

Dal 2018 le redini della formazione italofona passeranno nelle mani del maggiore SMG Francesco Galli

Si è svolta nel pomeriggio la tradizionale cerimonia della riconsegna dello stendardo che sancisce la fine del servizio di perfezionamento della truppa 2017 del gruppo artiglieria 49, impegnato dalla metà di novembre sulla piazza d’armi di Bière.

Mercoledì 6 dicembre, nella splendida cornice del castello di L’Isle, si è tenuta la cerimonia di riconsegna dello stendardo che segna simbolicamente la fine del servizio di perfezionamento della truppa 2017 del gruppo artiglieria 49.

Nelle tre settimane di servizio, gli oltre cinquecento militi provenienti dalla Svizzera italiana e comandati dal tenente colonnello SMG Manuel Rigozzi hanno potuto esercitarsi e perfezionare le conoscenze pratiche della loro arma, effettuando tiri d’artiglieria, istruzioni di reparto e un esercizio della durata di tre giorni che ha visto tutti i mezzi del gruppo impiegati tra Moudon e la piazza d’armi vodese di Bière. Venerdì 8 dicembre, ultimati i lavori di riconsegna del materiale d’istruzione, i militi saranno congedati e torneranno alle loro vite da civili.

Quello che va concludendosi è l’ultimo corso che vedrà il tenente colonnello SMG Manuel Rigozzi alla testa del gruppo artiglieria 49, dopo quattro proficui anni al vertice del comando. Dal primo di gennaio del 2018, le redini della formazione italofona passeranno nelle mani del mag-giore SMG Francesco Galli, di Bioggio, il quale ha maturato la sua lunga esperienza da ufficiale di milizia all’interno del gruppo.

Gli artiglieri del 49 torneranno in servizio l’anno prossimo, a novembre, nella regione del Sempione.

Redazione | 7 dic 2017 11:59

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'