Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 33

"Il Gay Pride ci rovinerà le menti"

Un mini-gruppo Facebook ha diffuso dei volantini omofobi per opporsi alla manifestazione

Il primo Gay Pride nazionale nella Svizzera italiana si terrà da mercoledì 30 maggio a domenica 3 giugno 2018 a Lugano. Ma c’è già chi ha annunciato battaglia. A contestare la manifestazione è stato il gruppo Facebook "Idea socialconservatore della Svizzera italiana". Come riferito da Ticinonline questo gruppo, che afferma di voler portare una "nuova sinistra" nel Cantone, è seguito da sole 5 persone ma ha già iniziato a diffondere dei volantini dai contenuti omofobi (e ortograficamente traballanti) che invitano istituire un comitato referendario.

“Condividete per il bene delle future generazioni! - si legge sulla pagina - La cultura LGBT è un vizio capitalista non l'omosessualità in se (sic!) perché è una questione genetica e non è correggibile ma la propaganda può deviare l'orientamento sessuale dei nostri figli”.

“Cari cittadini, la società è in declino con la propaganda gay che rovinerà le menti dei nostri figli. Ma noi possiamo fermarla! Istituite un comitato di referendum popolare, bisogna raccogliere 7000 firme in 45 giorni”, recita invece il volantino.

Tra gli obiettivi del gruppo, oltre a quello di "creare una sinistra conservatrice anti lobby radical chic", troviamo l’opposizione “alla propaganda gay, alle espulsioni di stranieri e alla discriminazione dei naturalizzati”.

Redazione | 7 dic 2017 11:08

Articoli suggeriti
Il Municipio di Lugano risponde al PPD: "Porterà turisti e ognuno è libero di aderire o meno"
L'associazione organizzatrice risponde all'interrogazione del PPD riguardo la manifestazione a favore dei diritti LGBT
Roberto Badaracco replica all'interrogazione PPD: "Parità di trattamento per tutte le manifestazioni"
Tre consiglieri comunali PPD interrogano il Municipio di Lugano sulla manifestazione che si terrà nel giugno 2018
Trovata l'ubicazione della manifestazione a favore dei diritti LGBT: "Sarà un Pride amichevole per tutti i partecipanti"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'