Accedi
Commenti 9

Borradori: "Non date da mangiare ai cigni!"

Il sindaco di Lugano: "Al momento sono un'attrazione turistica, ma valutiamo attentamente la situazione"

Questo è probabilmente il primo Natale in cui i cigni si avvicinano con così tanta confidenza vicino alle persone, camminando indisturbati per le vie cittadine. "Un'invasione" che incuriosisce i passanti, con le bacheche Facebook che si riempiono di foto con gli eleganti pennuti.

Anche il sindaco Marco Borradori è stato recentemente ripreso in un video, mentre assisteva divertito a una performance con l'organetto di Jörg accompagnato da due cigni. Per saperne di più vedi articoli correlati.

Ma, dietro la risata del momento, il sindaco di Lugano sta valutando con attenzione l'evolversi della situazione...

Sindaco Borradori, mai come quest'anno la città è invasa dai cigni...
Vero, devo dire che è stato abbastanza inaspettato. Ma vedo che non creano disturbo e riescono a convivere bene tra la gente: al momento si può dire che sono un'attrazione turistica.

La situazione potrebbe però degenerare.
Stiamo in effetti seguendo con attenzione quanto sta succedendo affinché non diventino un problema, anche per loro stessi. 

A questo proposito, ci sono già stati problemi?
La mia impressione è che siano abbastanza mansueti e abituati alla presenza umana: proprio ieri ne ho visto uno addormentarsi tra la gente vicino a un bar. L'unico caso in cui ho visto un cigno aggressivo è stato quando ha soffiato a un cane, che però era al guinzaglio e quindi non è successo niente. La situazione dove prestare attenzione è nei pressi del Lac, dove a volte si cimentano in attraversamenti di strada improvvisi e pericolosi. Tanto che sembra infatti che negli scorsi giorni un cigno abbia sbattuto contro una macchina, ferendosi.

Raccomandazioni per la cittadinanza?
Non voglio sostituirmi agli esperti, ma quello che mi sento di dire è di non dare assolutamente loro da mangiare. E' pericoloso, per loro e per chi lo fa. Ho visto un signore dare un pezzo di pizza a un cigno: roba da pazzi. Non è cibo che sono abituati a mangiare, potrebbe fare loro del male e i cigni stessi potrebbero dare una beccata alla mano dell'uomo. E, ci credo sulla fiducia, dicono faccia piuttosto male...

 

 

 

 

Redazione | 7 dic 2017 09:22

Articoli suggeriti
VIDEO - L'organetto più famoso del Ticino ripreso mentre suona con degli ospiti speciali...
Tanti sorrisi e foto per i cigni "irriverenti" che passeggiano per Lugano: "Fate attenzione però..."
In piazza e dentro i negozi: i cigni hanno sempre più confidenza con il centro cittadino e con i suoi frequentatori...
Il presidente della SPAB Emanuele Besomi avverte: "Dargli da mangiare è rischioso. Non è un'attrazione"
I passanti hanno visto ancora il cigno più famoso del Ticino ammirare le vetrine luganesi...
Sta spopolando sui social network il VIDEO della speciale apparizione al supermercato di via Cantonale 17
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'