Accedi
Commenti 13

Alessandro Proto espulso dalla Svizzera

Emesso un divieto d'entrata per il 43enne italiano e per sua moglie, a causa dei reati commessi all'estero

Alessandro Proto, l'affarista milanese noto per le sue bufale, l'ultima delle quali riguardante l'inventato arrivo a Lugano di Harvey Weinstein, non può più mettere piede in Svizzera.

Lo scorso 17 novembre la Segreteria di Stato della migrazione ha infatti emesso un divieto d'entrata valido fino al 2022 nei confronti del 43enne italiano.

Ad anticiparlo è la RSI, spiegando che la decisione di Berna è giunta su proposta del Dipartimento delle istituzioni del Canton Ticino ed è motivata dai reati e dalle condanne subite all'estero da Proto.

Anche sua moglie, residente a Novazzano, si è vista togliere il permesso B in quanto "non dispone di mezzi finanziari sufficienti".

Redazione | 4 dic 2017 17:44

Articoli suggeriti
Puzza di bufala la notizia che vorrebbe il discusso produttore in procinto di sbarcare a Lugano
Il produttore sarebbe in Svizzera per allontanarsi dalla pressione mediatica
C'è chi sostiene che il 25 dicembre uscirà al cinema un film di Martin Scorsese dedicato al 42enne italiano
Il discusso finanziere italiano vuole tornare in Ticino con una società "di Private Equity per PMI"
Proto sostiene di aver ricevuto fior di offerte per il bar del Centro Ovale. E sfotte i ticinesi che l'hanno criticato...
"Ho la certezza che l'Aurum Gate non si farà" afferma, dopo aver formalizzato la sua offerta per il Centro Ovale
Arnoldo Coduri, presidente del CdA del Centro Ovale, dice di non aver ricevuto nuove offerte. "Finanza? Idea singolare"
Il finanziere italiano sarebbe intenzionato a trasformare il centro commerciale in un polo finanziario
Proto si esprime a seguito del decreto d'abbandono emesso dalla Procura ticinese nei suoi confronti
Niente condanna in Ticino per l'imprenditore milanese: "Ha già pagato il conto con la giustizia in Italia"
Nuova prodezza della società dell'imprenditore milanese. "Cercava un posto tranquillo, lì i paparazzi sono vietati"
L'affarista italiano: "Il Centro Ovale lo spreco più incredibile che abbia mai visto. I miei investitori ora in Albania"
Il faccendiere italiano prende le distanze dall'accaduto di Milano. "Non sono l'unico imprenditore italiano residente a Lugano"
Costituita la Proto Linkedin Consulting Ltd. "Inizieremo con una squadra di idraulici a Buckingham Palace"
Edito da "Il Saggiatore", costa 18 euro. "Volete diventare un sex symbol internazionale? Io ci sono riuscito"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'