Accedi
Commenti 2

"A luglio il presidente del CdA di Darwin rassicurava tutti..."

Il sindacato dei servizi pubblici VPOD/SSP di Ginevra contesta l'invito rivolto ai dipendenti di lavorare gratuitamente

In un comunicato stampa inviato in redazione il sindacato dei servizi pubblici e sociosanitari VPOD/SSP di Ginevra “denuncia la pratica di Darwin Airlines di chiedere ai propri dipendenti di lavorare gratuitamente” senza attendere la concessione della moratoria concordataria.

"Si tratta di una pratica che sfortunatamente è molto utilizzata in Svizzera", lamenta il sindacato, che rimarca inoltre che a luglio l’allora presidente del CdA di Darwin Emilio Martinenghi aveva dichiarato che la compagnia fosse "sana e in grado di onorare tutti gli obblighi nei confronti dei creditori" e che ci sono voluti "meno di 4 mesi per un nuovo ‘grounding’ in Svizzera".

Il sindacato SSP "ha già denunciato nell’ottobre del 2015 le condizioni di lavoro del personale di Darwin" e si appella al senso di responsabilità degli aeroporti di Lugano, Ginevra e Zurigo "al fine di non permettere più certe pratiche sleali da parte di alcune compagnie aeree".

Redazione | 29 nov 2017 12:07

Articoli suggeriti
Lorenzo Quadri si rivolge al Consiglio federale sul 'grounding' di Darwin: "Possibilità di restituzione della licenza?"
Borradori: "Il grounding è qualcosa di molto negativo è triste, sono a rischio centinaia di posti di lavoro"
Sara Beretta Piccoli interroga il Municipio di Lugano sul ritiro della licenza di volo alla compagnia aerea
I capigruppo in CC a Lugano sul "grounding", tra chi chiede di ritirare il messaggio e chi predica calma
Il partito commenta l'atterramento di Darwin Airline chiedendo al Municipio di presentare scenari alternativi
La società che gestisce lo scalo di Agno prende posizione sul ritiro della licenza di volo a Darwin Airline
Nel giorno del grounding, l'OCST punta il dito contro il fondo d'investimento 4K. "Scenario già previsto?"
L'UFAC ha ritirato la licenza di volo alla compagnia aerea. Cancellati tutti i voli. Interverrà il Ministero pubblico?
La Lugano Airport SA ha "preso atto" della richiesta di una moratoria concordataria da parte della compagnia aerea
I dirigenti di Adria Airways hanno convocato oggi i dipendenti annunciando che "i soldi sono finiti"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'