Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 15

Armi e svastiche: le immagini dell'aggressore di Locarno

Il giovane, che sui social posta immagini dai contenuti violenti, avrebbe avuto un elevato tasso alcolemico

Emergono nuovi dettagli sulla scazzottata tra due giovani, riportata da Teleticino,  avvenuta nella notte fra venerdì e sabato in Piazza Grande, che è sfociata con un accoltellamento ai danni di uno dei due protagonisti della rissa, il quale fortunatamente è rimasto solo lievemente ferito. Per saperne di più vedi articoli correlati.

I due giovani, quando la situazione è degenerata, avevano un elevato tasso alcolemico nel sangue. Al momento, sebbene sia stata aperta un'inchiesta d'ufficio per lesioni semplici aggravate dall’uso di un’arma bianca, il ragazzo aggredito non ha ancora sporto denuncia.

Intanto sui social è possibile notare come il giovane che avrebbe accoltellato il coetaneo faccia sfoggio di armi e di tatuaggi che mostrano la sua appartenenza agli ambienti dell'estrema destra. A questo proposito, farebbe parte di una "crew" locale di supporto a un noto gruppo skin internazionale. L'aggressione non avrebbe comunque motivazioni politiche.

 

Redazione | 20 nov 2017 12:23

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'