Accedi
Commenti

Roveredo, firmato l'accordo per la ricucitura

Il Municipio e la Alfred Müller SA hanno sottoscritto venerdì pomeriggio l’intesa per la realizzazione del progetto

A dieci mesi dal voto popolare che autorizzava il proseguimento delle trattative, il Comune di Roveredo e la Alfred Müller SA hanno siglato un accordo in cui si impegnano a collaborare per la realizzazione del progetto Roveredo VIVA che, nell’area liberata dall’A13, prevede la creazione di un centro paese con spazi residenziali e commerciali, due piazze pubbliche e un autosilo interrato, completati da un grande parco.

La notizia della firma dell'accordo è giunta attraverso un comunicato congiunto in cui il Municipio si dichiara "orgoglioso di poter contribuire alla concretizzazione di un progetto che offrirà ai roveredani il centro cittadino negato per troppi anni dall’autostrada".

Nei giorni scorsi l'Esecutivo di Roveredo aveva respinto la petizione "Un Cher per Rorè" che si opponeva alla ricucitura del comune (vedi suggeriti).

Redazione | 10 nov 2017 21:22

Articoli suggeriti
Il Municipio ha detto no a "Un Cher per Rorè" contro la ricucitura: "Una richiesta semplicistica"
Il movimento "Un Cher per Rorè" non apprezza il progetto voluto dal Municipio. "Non è sostenibile"
I firmatari chiedono di sospendere le trattative con l'immobliare Alfred Müller AG: "Meglio una piazza"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'