Accedi
Commenti

Lugano Airport: "Nessun ricorso è proponibile"

Il CdA dello scalo replica a Diego Zanoni: "Non siamo tenuti a mettere a concorso pubblico qualsiasi assunzione"

A seguito delle affermazioni del patron della società aeronautica General Avia Diego Zanoni in merito alla sua intenzione di proporre ricorso contro la decisione di nomina del nuovo CEO Maurizio Merlo, Lugano Airport tiene a precisare quanto segue:

"Lugano Airport SA quale società di diritto privato non è tenuta a mettere a concorso pubblico qualsiasi assunzione in quanto non soggiace ad alcun regolamento organico di diritto pubblico e gode di totale autonomia in merito. Non è quindi proponibile alcun ricorso contro questa nomina" precisa il CdA in una nota.

"La procedura di selezione del nuovo direttore generale è stata decisa e verificata in corso d’opera dal suo consiglio di amministrazione che ha in seguito preso la sua decisione finale sulla base di un rapporto di società internazionale di selezione del personale specializzata in ambito aeronautico".

Zanoni, ricordiamo, era arrivato nelle fasi finali del concorso per l'incarico di direttore dello scalo e ai microfoni di Teleticino aveva criticato la metodologia adottata dal CdA per la nomina, annunciando il ricorso (vedi articolo suggerito). 

Redazione | 10 nov 2017 17:02

Articoli suggeriti
A inoltrarlo sarà Diego Zanoni, l'imprenditore arrivato nelle fasi finali del concorso: "Secondo me, non c'è mai stata una selezione"
Il CdA ha designato il successore di Alessandro Sozzi. Entrerà in carica il prossimo 1. dicembre
È attesa per oggi la nomina del nuovo direttore. Il CdA è ancora riunito. Convocato l'ex CEO di Darwin Maurizio Merlo
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'