Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 11

"Non abbiamo diffuso notizie lesive dell'onore"

Opinione Liberale risponde all'MPS e pubblica il j'accuse di un ex municipale di Giubiasco

Non si è fatta attendere la replica di Opinione Liberale Opinione sulla polemica sorta con l’MPS sul presunto modus operandi del Movimento, che avrebbe pagato per la raccolta firme per il referendum contro l’aumento degli stipendi dei municipali della Nuova Bellinzona (vedi articoli suggeriti).

Il settimanale del PLR, nella sua rubrica Politicamente (S)corretto, cita un articolo del Corriere del Ticino online del 29 ottobre, nel quale si legge che “il clima a una settimana dalla scadenza si sta ulteriormente arroventando dopo che già vi erano stati dei battibecchi dialettici fra il Movimento per il socialismo e il PS. Nelle scorse ore è rimbalzata su Facebook, per bocca di un ex municipale di Giubiasco, anche la notizia che chi raccoglie le sottoscrizioni riceverebbe 80 centesimi per firma. “Non è assolutamente vero”, la replica di Matteo Pronzini”.

Opinione liberale ha quindi pubblicato il post in questione (vedi FOTO): “Te lo confermo - scrive l’ex municipale in risposta a un post in cui si legge che “Pronzini sta pagando con miseri 80 centesimi per una firma” - Ieri sera in un bar di Sementina è entrato un signore che raccoglieva firme per il referendum. Gli ho chiesto per chi raccoglieva firme, se per MPS, Lega o UDC. Lo stesso mi conferma che lo sta facendo per Pronzini. Chiedo se riceve soldi e lui tranquillamente mi risponde che gli vengono corrisposti 80 centesimi per firma. Non so se esiste un contratto collettivo per i raccoglitori di firme, ma in questo caso sarebbe triste pensare che è meglio e più redditizio lavorare per il destroide Siccardi”.

Il settimanale “non ritiene quindi di aver diffuso notizie lesive dell’onorabilità di Giuseppe Sergi e delle compagne e dei compagni dell’MPS ma di aver fatto riferimento unicamente a una notizia pubblicata dal Corriere del Ticino”.

“L’importanza per noi - si ribadisce nell’articolo di Opinione Liberale - è che il nuovo regolamento comunale di Bellinzona vada ben oltre il salario dei municipali: è il principale strumento di lavoro e pone le fondamenta del nuovo comune dei suoi principi e del rapporto fra il cittadino e le istituzioni”.

(Foto: Opinione Liberale)

Redazione | 10 nov 2017 10:01

Articoli suggeriti
Giuseppe Sergi non ci sta e passa al contrattacco: "O provano quello che dicono oppure rettificano. Altrimenti li denuncio"
In un articolo di Opinione Liberale il partito attacca l'MPS: "Alla faccia di spacciarsi per quelli senza macchia..."
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'