Accedi
Commenti 20

"Multa ingiusta dall'agente arrogante". La Polizia risponde

Lo sfogo di una lettrice: "Ha ignorato i miei problemi di mobilità mentre andavo in farmacia". Ma per la polizia...

La redazione di Ticinonews ha ricevuto questa lettera:

Alcuni giorni fa sono stata multata per Fr. 120.-- da un poliziotto estremamente arrogante (come tutti quelli di Paradiso un paio esclusi) per aver lasciato l'auto sul marciapiede qualche minuto mentre entravo in farmacia, per il seguente motivo: un operaio del cantiere adiacente mi ha richiesto di non metterla nel parcheggio regolare perchè un camion doveva fare manovra. All'uscita (max 5 min.) il poliziotto mi stava giá dando la multa. Ho spiegato la situazione e mi sento dire "Per una volta può farsi due passi a piedi"!!! Ma chi si crede di essere costui per rivolgersi ad una persona in tal modo, e cosa ne sa della persona in questione???? Gli ho spiegato del cantiere, di avere problemi psichici e anche fisici ma siccome non sono in AI (attendo la decisione) non ho nulla che lo provi.
Questa storia mi ha amareggiato profondamente.  La polizia invece di proteggere il cittadino da criminalitá, rapine e risse preferisce accanirsi sul cittadino spremendolo con multe su multe.

Parole dure, per le quali abbiamo chiesto una replica all'agente della Polizia Ceresio Sud:

Chi mi conosce sa che sono una persona che preferisce fare una ramanzina piuttosto che fare una multa, soprattutto in un periodo dove anche 40 franchi possono essere una somma non indifferente per qualcuno. Ma la signora non ha voluto avere un confronto con me, anzi: quando la stavo redarguendo, si è subito giustificata malamente senza neanche chiedere scusa ma continuando a usare toni arroganti. A quel punto le ho chiesto perlomeno di mostrarmi un permesso per disabili: dato che non l'aveva le ho detto che intanto le avrei fatto la multa, ma che se mi avesse scritto le sue osservazioni avrei valutato se toglierla, cosa che faccio quando le osservazioni sono giuste. Bisogna capire che mantenendo un atteggiamento più sereno e rispettoso è più facile spiegarsi ed evitare quindi che certe situazioni si aggravino inutilmente. Spero che la signora lo capisca e che mi invii le sue osservazioni, in modo da decidere se rimuovere la contravvenzione.

 

Redazione | 9 nov 2017 16:17

Sondaggio
Chi ha ragione?
La signora. L'agente è stato arrogante0%
L'agente di Polizia. La signora ha sbagliato ad aggredirlo0%
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'