Accedi
Commenti

Centro Rancate, il Governo pensa a nuove ipotesi

Preso la struttura verrà chiusa. Sul tavolo del Consiglio di Stato due nuovi scenari nel Mendrisiotto

Il centro temporaneo di riammissione per migranti di Rancate, in futuro potrebbe restare nel Mendrisiotto. La struttura che prossimamente, dovrà essere chiusa dal Consiglio di Stato, è oggetto in questi mesi di alcuni studi di approfondimento da parte del Governo.

Tra le future ubicazioni al vaglio del Governo - come riferisce TeleTicino - figurano la zona a cavallo tra Balerna e Novazzano, ma anche Chiasso.

Nel dettaglio, la prima ipotesi consisterebbe nel costruire un rifugio pubblico sotto il futuro centro federale per l’asilo, previsto in zona Pasture.

La seconda, che entrerebbe in gioco qualora la prima non si avverasse, prevede di utilizzare le strutture attualmente utilizzate a Chiasso dalla Segreteria di stato per la migrazione, in via Motta o in via Primo d’Agosto.

Redazione | 9 nov 2017 18:01

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'