Accedi
Commenti 22

Civica, un richiamo e una multa per i due docenti

Il Consiglio di Stato ha risposto all'interrogazione di Massimiliano Robbiani sui commenti critici post-votazione

Il Consiglio di Stato ha risposto all’interrogazione presentata dal deputato leghista Massimiliano Robbiani “Ticino vergognoso sulla civica: questi sono i docenti della nostra scuola pubblica?”, presentata dopo che un professore delle scuole medie di Barbengo e un insegnante della SPAI di Trevano avevano espresso un commento critico sul risultato della votazione sulla Civica (vedi suggeriti).

L’Esecutivo ha riconosciuto che “le opinioni espresse pubblicamente da docenti delle scuole cantonali tramite i social media con termini e linguaggi non consoni alla propria professione (...) possono costituire un effettivo problema per la reputazione del corpo docente nei confronti dell’opinione pubblica” e che, per evitare situazioni analoghe, "sono state approvate e diramate delle direttive interne indirizzate ai docenti sull’uso dei social network".

L’Esecutivo, tuttavia, bacchetta anche il deputato leghista: “Alcune generalizzazioni che lei propone nell’interrogazione non possono essere accettate poiché le espressioni fuori luogo di poche persone non possono essere usate per trarre conclusioni sull’intera categoria dei docenti”, si legge nella risposta del Governo.

Rispondendo infine alle domande di Robbiani, il Governo ha spiegato che "le risultanze delle inchieste disciplinari sottostanno alla protezione dei dati personali" e che, in termini generali, "tenuto conto di tutte le circostante e dei casi precedenti con qualche analogia, possiamo dire che in un caso il Consiglio di Stato si è limitato ad un richiamo e in un altro è stata decisa una multa".

Redazione | 9 nov 2017 11:35

Articoli suggeriti
I procedimenti amministrativi sono stati avviati contro due docenti per le loro critiche post-votazione
Giorgio Giudici: "Quanto accaduto dopo la votazione di domenica dimostra che la civica va insegnata"
Massimiliano Robbiani interroga il Governo su un "vergognoso" post di una docente della SPAI
Il presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli spiega che "verranno prese le decisioni opportune"
Anche il comitato per il NO stigmatizza le parole del docente di Barbengo. "Non riflette la nostra opinione"
La votazione sulla Civica come il nazismo? "Intollerabile, a maggior ragione se scritto da un docente straniero"
Galeazzi e cofirmatari interpellano il Consiglio di Stato. "Riteniamo che vada ammonito e sospeso senza paga"
Un docente paragona la votazione di ieri al periodo nazista, i deputati insorgono. Il direttore: "Frasi fuori luogo"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'