Accedi
Commenti

"Operazione Record" a Lugano

Si è svolto ieri in stazione un controllo dei viaggiatori provenienti da sud. Tre le persone fermate

La Polizia Città di Lugano informa che nella giornata di ieri, dalle 9:30 alle 16:30, é stato organizzato un controllo denominato "Operazione Record", volto a controllare i viaggiatori provenienti da sud. All'operazione hanno partecipato attivamente la Polizia cantonale, il Corpo guardie di confine e la Polizia dei trasporti.

L'operazione si é svolta presso la Stazione FFS di Lugano e nelle sue immediate vicinanze; nell'area ferroviaria e sottopassi sono stati controllati i passeggeri provenienti con il treno, mentre in via Basilea sono stati fermati i minibus dediti al trasporto di persone dall'aeroporto di Linate-Malpensa con arrivo in Città, eseguendo delle verifiche tecniche sui veicoli e i controlli di rito sugli autisti e le persone trasportate.

Le verifiche hanno permesso agli agenti impiegati di controllare 72 persone di differenti etnie, tra queste veniva fermato un uomo colpito da divieto d'entrata, un secondo che presentava un multa commutata in ordine d'arresto, rispettivamente una persona priva di documenti (richiedente l'asilo). Durante le verifiche di 7 minibus si riscontrava che un autista professionale presentava un'inattitudine alla guida, 5 invece le contravvenzioni per infrazione all'ordinanza lavoro riposo.

L'operazione "Record", organizzata con i principali partner sul territorio, ha permesso di collaborare attivamente affinando le sinergie operative.

Si ricorda alla popolazione di segnalare alla Polizia qualora dovesse riscontrare delle situazioni sospette e anomale sul nostro territorio.

Redazione | 8 nov 2017 16:46

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'