Accedi
Commenti 2

Attenti alle 'false mamme'

Alcune giovani si fingono madri in difficoltà per spillare denaro ai passanti. Qualcuno purtroppo ci è cascato

Si fingono mamme, licenziate e senza soldi. Purtroppo, come riferisce oggi La Regione, questo è lo stratagemma adottato da alcune giovani donne a Bellinzona per spillare soldi ai benintenzionati.

Le truffatrici - tutte giovani, dai lunghi capelli e la pelle un po’ scura - fermano con fare implorante gli ignari passanti chiedendo qualche franco per aiutare i loro figli piccoli. Le sedicenti madri mostrano una confezione vuota di latte in polvere sostenendo di non poterselo permettere. Solitamente sono coadiuvate da alcuni ragazzi che fanno loro notare se la potenziale vittima ha fiutato l’inganno.

I fatti più recenti, spiega il quotidiano, sono avvenuti oggi a Bellinzona in via Ghiringhelli e in zona cimitero. Secondo alcuni testimoni un ‘anziana in lacrime ha consegnato loro dei soldi. Le sedicenti madri sono state segnalate alla Polizia comunale e alla cantonale.

Alcuni lettori ci hanno segnalato di averle viste in azione anche a Locarno e a Rivera.

Redazione | 8 nov 2017 15:04

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'