Accedi
Commenti 8

Darwin, "Si pensa allo scenario B"

Lugano e LASA presto incontreranno i nuovi proprietari della compagnia e poi Swiss. Intanto si pensa al business plan dello scalo

Dopo la notizia della ristrutturazione di Darwin Airline, il Municipio di Lugano e il CdA di Lugano Airport corrono ai ripari. In un incontro fiume avvenuto oggi a Palazzo Civico città e presidenza LASA, delusi ma risoluti, hanno deciso di incontrare al più presto i vertici di Adria Airways, la compagnia che ha rilevato Darwin.

L’obiettivo è capire le reali intenzioni di Adria sullo scalo luganese, dato che da fine anno smantelleranno due delle tre rotte che partono da Agno. Subito dopo verrà convocata la Swiss. Lugano e CdA - spiega il sindaco Marco Borradori a TeleTicino - intendono infatti sondare la disponibilità della compagnia di bandiera a riprendere almeno una delle tratte lasciate da Darwin, più precisamente quella per Ginevra.

Ma se anche Swiss dovesse rispondere picche, Lugano dovrà mettere mano al famoso messaggio da 20 milioni di franchi per il rilancio dello scalo, modificando il businessplan.

Guarda il servizio TG di TeleTicino

 

CF

Redazione | 18 ott 2017 18:45

Articoli suggeriti
Il sindaco di Lugano prende posizione sul piano di ristrutturazione di Darwin. "Ma il messaggio non verrà ritirato"
La compagnia garantirà i voli da Lugano solo fino a fine anno. Le rotte non sarebbero considerate redditizie
Galeazzi si lamenta di essere stato inascoltato. E al PLR replica: "Al posto di divertirvi, datevi una mossa"
Il principale motivo della decisione sarebbe la scadenza dei contratti con Alitalia
Lascia anche Martinenghi. Ma il nuovo CEO assicura di voler "migliorare il potenziale di Lugano Airport"
Il sindaco di Lugano Marco Borradori commenta positivamente l'acquisto della ticinese Darwin da parte di Adria Airlines
I capigruppo Tiziano Galeazzi (UDC) e Simona Buri (PS) commentano il passaggio di Darwin in mani slovene
Per il presidente dell'ASPASI Marco Romano "ben venga" l'arrivo degli sloveni, con una visione più simile alla nostra
Il presidente del CdA di Lugano Airport è dispiaciuto per la partenza di Merlo ma intravede "nuove sinergie"
La compagnia aerea ticinese annuncia oggi il cambiamento di proprietà. Il CEO Maurizio Merlo se ne va
Il Municipio di Lugano, rispondendo a Galeazzi, non teme conseguenze per l'aviazione ticinese
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'