Accedi
Commenti 1

Bellinzona: quali condizioni per i dipendenti comunali?

In un’interpellanza, Alessandro Lucchini interroga il Municipio sulle nuove condizioni contrattuali

Alessandro Lucchini, membro del Partito Comunista e rappresentante del Gruppo per l’Unità di Sinistra e I Verdi, interpella il Municipio di Bellinzona riguardo i futuri contratti per i dipendenti comunali:

“A seguito dell'aggregazione, la Città è subentrata ai precedenti Comuni anche in qualità di datore di lavoro, “riassumendo” il personale impiegato nelle precedenti Amministrazioni, per il quale ovviamente vigevano condizioni contrattuali differenti.
A quanto è dato sapere, nelle prossime settimane dovrebbe essere presentata dal lodevole Municipio la bozza di Regolamento Organico dei Dipendenti (ROD), con lo scopo di uniformare le regolamentazioni concernenti le condizioni lavorative delle lavoratrici e dei lavoratori della Nuova Bellinzona.”

“Con riferimento a tali premesse” prosegue Lucchini “e certi che la nuova Città intende fare di tutto per essere all’avanguardia nelle condizioni di impiego dei propri dipendenti, avanziamo la presente interpellanza e chiediamo al lodevole Municipio:

Quali sono le tempistiche preventivate per il licenziamento del Messaggio Municipale concernente l'introduzione del nuovo ROD?

Qual è l'attuale situazione (quindi in base ai “vecchi” contratti di lavoro) e quali sono le rispettive differenze tra i dipendenti comunali, in particolar modo in riferimento a: salario minimo; prestazioni di lavoro straordinario; lavoro ad orario flessibile, congedi parentali; periodi di vacanza; assegni famigliari; gratifiche per anzianità di servizio; copertura pensionistica?

Vista l’attenzione dell’attualità politica federale e cantonale sul tema del salario minimo: è prevista l’introduzione di un salario minimo nel nuovo ROD? Se sì di quanto? Se no, per quale ragione?

Quali garanzie si prevede di introdurre nel nuovo ROD a proposito dei punti sopra elencati?

Il precariato è un altro tema di cui si è occupata molto anche la politica cantonale in tempi recenti. Cosa intende proporre il Municipio affinché il nuovo ROD eviti tale fenomeno?"

Redazione | 7 ott 2017 12:43

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'