Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 29

Civica, un'altra docente nel mirino

Massimiliano Robbiani interroga il Governo su un "vergognoso" post di una docente della SPAI

È stata presentata oggi una seconda interrogazione su un secondo docente che ha espresso un commento critico sul risultato di domenica sulla Civica. A inoltrare il testo parlamentare Massimiliano Robbiani (Lega), che chiede maggiori lumi al Governo riguardo a un post "vergognoso" pubblicato su Facebook da una docente.

“Ticino vergognoso sulla civica: ancora una volta il populismo becero e ignorante ha trionfato….” il commento della docente.

"Questa è solo la prima frase scritta da una docente della SPAI di Trevano che, ed è il secondo caso dopo quello del docente di Barbengo, non trova di meglio da fare che di offendere i cittadini ticinesi che lo scorso 24 settembre hanno votato SI alla civica" sottolinea Robbiani nella sua interrogazione.

"Se questa è l’educazione e l’istruzione che devono ricevere i nostri figli da alcuni docenti delle nostre scuole, andiamo proprio bene" prosegue il deputato leghista. "Queste prese di posizioni vergognose, quasi certamente, non promettono bene, per un buon insegnamento della civica, come deciso e voluto dal popolo".

Robbiani pone quindi le seguenti domande al Governo:

• Cosa intende fare il Dipartimento di Bertoli nell’immediato, dopo questo secondo caso di “offesa alla democrazia” da parte di una docente?
• Esistono delle direttive chiare in merito di come un docente può e deve usare i social network?
• Anche per questo secondo caso, dopo quello di Barbengo, il DECS intende sanzionare la docente della Spai di Trevano?

 

Redazione | 26 set 2017 17:19

Articoli suggeriti
Giorgio Fonio non difende il docente di Barbengo. "Ma anche lui ha il diritto di scusarsi ed essere perdonato"
Il presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli spiega che "verranno prese le decisioni opportune"
Galeazzi e cofirmatari interpellano il Consiglio di Stato. "Riteniamo che vada ammonito e sospeso senza paga"
Anche il comitato per il NO stigmatizza le parole del docente di Barbengo. "Non riflette la nostra opinione"
La votazione sulla Civica come il nazismo? "Intollerabile, a maggior ragione se scritto da un docente straniero"
Un docente paragona la votazione di ieri al periodo nazista, i deputati insorgono. Il direttore: "Frasi fuori luogo"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'