Accedi
Commenti 2

Lugano Airport: il candidato Udc si presenterà comunque

Nonostante la bocciatura dai capigruppo Lega, Plr e PS, Mosè Franco si candiderà per il CdA dell'aeroporto

L'Udc non si arrende ricandiderà per il CdA di Lugano Airport Mosè Franco, già CEO di Darwin Airline, nonostante la bocciatura della scorsa settimana fa da parte dei capigruppo Lega, Plr e PS che avevano deciso di puntare su altri candidati. "La nostra sezione - si legge sulla nota della sezione luganese dell'Udc - è orgogliosa di comunicare di aver convinto il Signor Mosè Franco a figurare comunque tra le candidature in votazione al prossimo Consiglio Comunale del 2 ottobre. Vista la situazione decisamente surreale avvenuta all’aeroporto luganese (dimissioni da parte di alcuni membri del CdA, dimissioni del direttore) siamo più che mai convinti che persone come il Signor Franco, con profili ed esperienza nel campo specifico, siano più che mai necessarie in questi delicati momenti".

"Facciamo dunque appello - conclude il comunicato - al buonsenso del Legislativo di Lugano affinché le decisioni personali in votazione il 2 ottobre non siano dettate solo ad un’appartenenza partitica o da un ordine di scuderia, ma vengano presi in considerazione altri aspetti per garantire al complesso aeronautico, attorno al quale ruota un mondo esterno all’aeroporto stesso (per esempio i contatti nelle reti dell’aviazione nazionale e internazionale), di riflettere bene".

 

Redazione | 18 set 2017 08:36

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'