Accedi
Commenti 4

È morto Andrea Stuppia

Lutto nel mondo dell'imprenditoria ticinese. Il noto macellaio si è spento ieri sera a soli 47 anni

Il Bellinzonese perde uno dei suoi volti più amati. Andrea Stuppia, titolare della storica macelleria a Giubiasco, si è spento ieri sera a soli 47 anni. Una notizia, anticipata dal Giornale del Ticino, che sta destando dolore e incredulità. Ignote per il momento le cause del decesso.

Affermato professionista nel campo alimentare, Stuppia aveva preso in gestione l'attività avviata dal padre nel lontano 1974. Sull'onda del successo, nel 2014 aveva aperto una seconda macelleria a Lamone. 

Disponibile e cordiale, Stuppia accoglieva sempre con il sorriso i suoi clienti. Oltre alla carne, dietro al bancone serviva anche salmone selvatico, che pescava direttamente durante i suoi numerevoli viaggi in Alaska. I segreti dei fiumi eranno pure stati raccontati in un documentario girato nel 1999 durante uno dei suoi soggiorni nello stato americano.

Il 47enne era recentemente balzato agli onori della cronaca per aver battuto, durante un'esibizione di lotta svizzera a Gudo, il consigliere di Stato Norman Gobbi. Proprio al nostro portale aveva rilasciato un'intervista per parlare della vittoria e del suo "rivale" (guarda in allegato). 

Ai famigliari giungano le sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

 

 

 

 

Redazione | 16 set 2017 08:46

Articoli suggeriti
Il macellaio di Giubiasco Andrea Stuppia parla della sua vittoria su Norman Gobbi ieri a Gudo. VIDEO
Ieri alla Festa di lotta svizzera è stato sconfitto dal macellaio Stuppia. A Gudo oltre 1'200 spettatori. FOTO
Dopo il successo dello scorso anno, Gudo si prepara ad ospitare la seconda edizione della Festa di Lotta svizzera
Il noto macellaio di Bellinzona si è spento all'età di 69 anni
Scopri i raffinati abbinamenti culinari con il salmone selvatico, importato direttamente dal titolare Andrea Stuppia
Voci insistenti indicano nel macellaio il successore di Dante Pesciallo. Lui per ora si mostra sibillino...
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'