Accedi
Commenti 2

Chiude Globus Uomo a Lugano

In seguito alla riorganizzazione, l'azienda prevede la soppressione di 30 posti di lavoro in tutta la Svizzera

La ristrutturazione di Globus prosegue a pieno ritmo: nell'aprile 2018 i primi 27 dei 68 punti vendita delle catene di abbigliamento Schild e Globus Uomo verranno convertiti in negozi specializzati Globus. Sarà chiuso anche il negozio Globus Uomo di Lugano.

La riorganizzazione prevede la soppressione di 30 posti di lavoro. Annunciato in maggio, il raggruppamento dei marchi Globus, Schild e Globus Uomo sotto l'unica denominazione Globus procede secondo i piani. "Con i primi negozi specializzati Globus nella primavera 2018 daremo avvio alla costituzione della più ampia rete di acquisti svizzera nel segmento premium", afferma il presidente della della Grandi Magazzini Globus SA Thomas Herbert, citato in un comunicato odierno.

Nelle località di Basilea, Lucerna e Winterthur (ZH) due punti vendita esistenti verranno fusi in un unico negozio. Le ridotte potenzialità locali renderanno inoltre inevitabile la chiusura, in primavera, di cinque succursali: Schild Wohlen (BE) , Outlet Hinwil (ZH) nonché Globus Uomo a Friburgo, Bienne e Lugano.

"Se decidiamo di liberare uno spazio commerciale, non significa che abbiamo scelto di scomparire per sempre", avverte però nella nota Herbert. Nuove aperture sono possibilissime, soprattutto laddove si evidenzieranno interessanti potenzialità. Nella Sihlcity di Zurigo, ad esempio, è prevista una nuova apertura, e ulteriori nuove sedi sono già state prese in considerazione a media scadenza.

I restanti punti vendita Schild e Globus Uomo, la cui situazione necessita di un'analisi più approfondita, continueranno a rimanere attivi fino all'inizio del 2019. A conclusione di tale valutazione, verrà reso noto quali saranno interessati dalla seconda fase di conversione in negozi specializzati Globus.

La ristrutturazione prevista in primavera interesserà circa 30 impieghi a tempo pieno. Per il personale interessato il gruppo è attualmente alla ricerca di soluzioni interne volte a evitare per quanto possibile i licenziamenti.


ATS/Red. | 23 ago 2017 16:07

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'