Accedi
Commenti 8

Verzasca, si tuffa e le salva la vita

Provvidenziale intervento di un 20enne che ha messo in salvo una donna trascinata dalla corrente a Lavertezzo

Si torna a parlare della Valle Verzasca ma questa volta non delle sue acque cristalline. Il 5 agosto infatti una donna stava per perdere la vita trascinata dalle correnti vicino al ponte romano di Lavertezzo. Provvidenziale l'intervento di un giovane bagnante che si trovava lì per caso con la sua fidanzata.

Secondo la testimonianza della protagonista riportata dal Cdt, la donna stava tranquillamente facendo il bagno quando improvvisamente è stata trascinata verso il basso dalla corrente. Impotente, la sventurata ha cercato di fare un cenno con la mano che il proprio compagno ha visto ma era troppo lontano per intervenire.

L'uomo, gridando a squarciagola il suo nome, ha attirato l'attenzione del giovane bagnante che non ha esitato a tuffarsi. Il 25enne è riuscito a strappare la donna dalla corrente e metterla in salvo sulle rocce.

Con l'aiuto del proprio compagno e di alcuni presenti, la donna, madre di due bambine, ha riattraversato il fiume per poi rincasare. Della tragedia sventata rimane fortunatamente solo un grande spavento.

Redazione | 12 ago 2017 08:30

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'