Accedi
Commenti 12

Consiglio federale, un viaggio non privo di insidie

Inizia ufficialmente oggi la corsa di Maudet, Cassis e Moret. Primo banco di prova la commissione di verifica del PLR...

Ignazio Cassis, Pierre Modet, Isabelle Moret sono loro – salvo sorprese dell’ultimo minuto – i candidati ufficiali delle sezioni cantonali del PLR per la corsa al Consiglio federale. E da oggi – ultimo giorno per inoltrare le candidature al partito nazionale – inizia il viaggio che porterà i tre candidati al voto dell’Assemblea federale.

La strada non sarà priva di insidie. Il primo banco di prova per Cassis, Maudet e Moret, sarà l’audizione davanti alla commissione di verifica del partito. Il gremio analizzerà le tre candidature e valuterà se i papabili posseggono le qualità richieste dal PLR per succedere a Didier Burkhalter. In seguito la commissione stilerà un rapporto all’attenzione della presidenza del partito.

Nel frattempo il PLR darà la possibilità a tutte le sezioni cantonali che non conoscono i candidati, di incontrarli attraverso dei roadshow, degli eventi ufficiali dove Cassis, Maudet e Moret si presenteranno. Subito dopo, il primo settembre il gruppo liberale radicale alle Camere federali deciderà su chi puntare.

Due gli scenari, scremare le candidature, presentando un ticket all’Assemblea, come è usanza da sempre nel partito, o propendere per un tricket con tutti e tre i candidati. I prescelti poi dal 11 al 19 settembre verranno sentiti dagli altri gruppi parlamentari, i quali elaboreranno le loro strategie, che, il 20 settembre, finiranno nel segreto dell’urna consegnando alla Confederazione il nuovo consigliere federale.

Guarda il servizio TG di TeleTicino

 

CFini

Redazione | 11 ago 2017 18:45

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'