Accedi
Commenti 165

Aumentano ancora i frontalieri: ora sono 65'490

Il Ticino ha registrato nell'ultimo anno il più alto tasso di crescita di tutta la Svizzera (+5,3%)

È proseguita anche nel secondo trimestre del 2017 la tendenza all'aumento del numero di lavoratori frontalieri in Svizzera e in particolare in Ticino.

I dati forniti oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) indicano che a fine giugno i frontalieri attivi in Svizzera erano 322'028, vale a dire l'1,3% in più rispetto al trimestre precedente e il 3,5% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel nostro Cantone la crescita è stata ancora maggiore, visto a fine giugno si registravano 65'490 frontalieri, ovvero l'1,3% in più rispetto a tre mesi prima e il 5,3% in più rispetto al giugno 2016. 40'130 di essi sono uomini, 25'360 donne.

Quello ticinese è stato quindi il più alto tasso di crescita del Paese. Nell'altra regione svizzera particolarmente toccata dal fenomeno, quella del Lemano, l'aumento è stato "solo" del 4,1%.

Redazione | 10 ago 2017 09:44

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'