Accedi
Commenti 4

Roveredo, "La ricucitura procede senza errori"

Il sindaco Manzoni respinge le accuse di Giovanni Gobbi, ma c'è anche chi chiede di rifare la votazione...

Non ci sono stati errori di pianificazione nella ricucitura di Roveredo. È quanto sostiene il sindaco Alessandro Manzoni respingendo le accuse del suo predecessore Giovanni Gobbi.

Ai microfoni della RSI, Gobbi aveva spiegato che "sono stati effettuati degli errori e delle dimenticanze che faranno aumentare di 400'000 franchi le spese per Roveredo", che di fatto invaliderebbero il bando di concorso vinto dall'immobiliare Alfred Müller.

Nel frattempo laRegione riferisce di una lettera aperta intitolata 'Per una ricucitura democratica di Roveredo', che chiede di congelare il progetto urbanistico per la località mesolcinese e rifare la votazione. La lettera è stata sottoscritta da una cinquantina di domiciliati e da altre persone che hanno a cuore il destino di Roveredo.

 

Redazione | 8 ago 2017 21:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'