Accedi
Commenti 7

"Soldi pubblici per un aeroporto che agonizza da anni..."

I Verdi del Ticino attaccano: "Il direttore se ne va, Lugano Airport SA chiede soldi: un’odissea in loop"

I un comunicato stampa diramato oggi i Verdi del Ticino, che si dicono "stufi dei continui tentativi di rilancio dell'aeroporto di Lugano - Agno", prendono una posizione decisa contro questo spazio.

"I Verdi del Ticino - si legge - vogliono che l’opinione pubblica e tutti gli attori presi in causa si rendano finalmente conto che c’è un problema che va avanti da decenni. L’aeroporto è diventato il giocattolino esclusivo di una città che purtroppo deve ancora decidere cosa farà da grande, il dado è tratto è bisogna avere il coraggio di riconoscerlo. Riconoscere il problema è il primo passo per poterlo risolvere. Fino ad oggi non è stato fatto nemmeno questo primo serio passaggio".

"Gli anni per maturare questa scelta sono stati molti, l’esperienza tanta e i milioni pubblici investiti troppi, siamo favorevoli a una chiusura programmata in tempi ragionevoli per permettere una riconversione della zona a servizio della comunità".

"Senza considerare il fatto che con l’avvento di Alptransit volare tra Lugano e Zurigo diventa anche poco conveniente (sia finanziariamente che in ordine di tempo). Ricordiamo che dal 2020 da centro a centro delle due città ci saranno poco meno di due comode ore di viaggio in treno".

"Il territorio dell’aeroporto è prezioso, accanirsi con un progetto morto è uno spreco di risorse. Bisogna trovare un’altra destinazione più consona allo sviluppo della città: un eco-quartiere valorizzando il corso fluviale, un zona vede come zona d’incontro e scambio o un campo di patate che, almeno, renderebbe qualcosa…", concludono gli ecologisti.

Redazione | 27 lug 2017 16:28

Articoli suggeriti
Il sindaco di Lugano Marco Borradori commenta positivamente l'acquisto della ticinese Darwin da parte di Adria Airlines
I capigruppo Tiziano Galeazzi (UDC) e Simona Buri (PS) commentano il passaggio di Darwin in mani slovene
Per il presidente dell'ASPASI Marco Romano "ben venga" l'arrivo degli sloveni, con una visione più simile alla nostra
Il presidente del CdA di Lugano Airport è dispiaciuto per la partenza di Merlo ma intravede "nuove sinergie"
Per la sezione e il gruppo PLR è ora fondamentale dissipare i dubbi sulla composizione di direzione e CdA
Casalini e Bolzani motivano le loro dimissioni dal CdA di Lugano Airport. "Ennesima intollerabile fuga di notizie"
Dopo Alessandro Sozzi, lasciano anche tre membri del Consiglio di Amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione della Lugano Airport SA ha stabilito la cifra che spetterà al direttore uscente
La partenza del direttore di Lugano Airport divide i sindacati. UNIA è felice, mentre l'OCST lo difende
Il CdA di Lugano Airport precisa: "Non si tratta né di dimissioni, né di licenziamento"
Sarebbe già stata stabilita la buonuscita per il direttore partente di Lugano Airport. La gestione passa a Bianchi
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'