Accedi
Commenti 15

"È una vergogna che Merlini sia stato inserito"

Dadò tuona contro la classifica della Sonntagszeitung sui parlamentari più influenti. Mentre il PLR elogia Cassis

Presta il fianco ad alcune critiche la classifica stilata dalla Sonntagszeitung sui parlamentari più influenti a Berna (vedi articolo suggerito).

In primo luogo perché il domenicale svizzero tedesco ha considerato solo 240 parlamentari, escludendone quindi sei su 246, gli ultimi eletti.

In secondo luogo perché, come evidenzia il presidente PPD Fiorenzo Dadò sul suo profilo Facebook, nella lista è stato inserito anche un parlamentare che a causa di una grave malattia ha dovuto essere assente per un lungo periodo, Giovanni Merlini.

"Non sono in grado di dire che attendibilità abbia questa classifica, ma non sarà proprio allestita a sbalzo" scrive Dadò, facendo notare che "balza all'occhio la posizione del consigliere nazionale locarnese Giovanni Merlini", solo 226esimo.

"Giovanni Merlini, un parlamentare e politico impegnato, è una vergogna che sia stato inserito" tuona il presidente PPD. "È stato sicuramente assente e in difficoltà, ma per una grave malattia non certo perché nullafacente."

"Forse chi allestisce queste classifiche dovrebbe tenere conto delle difficoltà delle persone" conclude quindi Dadò.

E anche il partito di Merlini, il PLRT, ha preso posizione su Facebook sulla classifica della Sonntagszeitung, preferendo però puntare sull'ottimo risultato ottenuto dal candidato ticinese al Consiglio federale Ignazio Cassis, 9°.

"Quando il Ticino elegge i propri rappresentanti alle Camere federali lo fa con uno scopo: influenzare la Berna federale sulle peculiarità della nostra regione di frontiera" scrive il PLRT. "Ignazio Cassis è il migliore in questo."

"Ignazio è il Ticinese più influente alle Camere federali" sottolinea quindi il PLRT. "Altri invece..."

Redazione | 17 lug 2017 13:42

Articoli suggeriti
Entrambi figurano nella Top 15 della Sonntagszeitung. Due ticinesi anche nella Flop 15, Quadri e Merlini
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'