Accedi
Commenti 4

Pedaggio in stile "Pedemontana" in Val Malvaglia

Pronta l'ordinanza per gestire i transiti sulla strada. Pagamento annuale da effettuare tramite internet o app

È da anni che se ne parla (vedi articoli suggeriti), ma ora è finalmente pronta l'ordinanza per far pagare il pedaggio sulla strada patriziale della Val Malvaglia. Una misura necessaria per poter ottenere sussidi federali e cantonali per la manutenzione straordinaria di un manufatto che ha ormai 50 anni.

A renderlo noto è il Corriere del Ticino, spiegando che il Patriziato di Malvaglia ha deciso di adottare un metodo di pagamento molto simile a quello della Pedemontana lombarda.

La richiesta dell'autorizzazione annuale non avverrà infatti fisicamente, bensì tramite il sito internet parkingpay.ch, disponibile anche sottoforma di app. Il controllo dei numeri di targa verrà poi effettuato in modo elettronico, quindi senza contrassegni o vignette.

Diverso il discorso invece per le autorizzazioni di più breve durata, per le quali occorrerà fare capo a un parchimetro situato nei pressi del ponte di Caslou.

Per quanto riguarda i prezzi, la tassa d'uso della strada sarà di 30 franchi per un anno, 20 per un mese, 10 per una settimana e 5 per un giorno.

Maggiori dettagli sul sito del Patriziato di Malvaglia.

 

Redazione | 17 lug 2017 05:39

Articoli suggeriti
I visitatori occasionali pagheranno 5 franchi al giorno, la tessera annuale ne costerà 30
Per salire in valle occorrerà sborsare 5 franchi. I proprietari di rustici sono contrari: "Perché gli agricoltori no?"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'