Accedi
Commenti 19

Docente ticinese muore alle Eolie: forse una zecca

Un 59enne di Stabio è deceduto sull'isola di Stromboli. Polemica sul ritardo dell'elisoccorso

Un 59enne docente domiciliato a Stabio ha perso la vita mentre si trovava in vacanza sulle Isole Eolie in compagnia di una coppia di amici.

A darne notizia sono i media siciliani, secondo cui la causa del decesso potrebbe essere la puntura di una zecca.

Il gruppo di turisti ticinesi era giunto lo scorso fine settimana a Stromboli, dove aveva affittato una villetta. Il giorno dopo il suo arrivo il 59enne ha accusato un malore e si è recato alla guardia medica per una visita. Rientrato alla villetta, ha continuato a stare male ed ha dovuto tornare alla guardia medica. Lunedì sera le sue condizioni si sono aggravate ed è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso, ma il primo mezzo disponibile era a Caltanissetta e l'uomo non ha avuto neanche il tempo di salire sul velivolo, arrivato sull'isola dopo oltre 90 minuti, perché il suo cuore aveva già smesso di battere.

"Non era Donald Trump e neppure uno dei signori e signore del G7 di Taormina: per loro c’erano sette elicotteri a disposizione nel caso avessero avuto qualche vescichetta da curare o un mal di testa da consulto" polemizza ad esempio il sito Messina Ora. "Lui, invece, ha dovuto aspettare un paio di ore perché l’elicottero dell’Ospedale Papardo di Messina era guasto e il centralone ha contattato Caltanissetta. Ed è morto."

La salma è stata trasferita alla camera mortuaria di Lipari. Da un primo esame effettuato dal medico legale sarebbe stata accertata la presenza di un eritema in una gamba, compatibile con la puntura di una zecca. La procura ha ordinato l'autopsia, sperando di ottenere maggiore chiarezza sulle cause del decesso del 59enne.

Nota della redazione: inizialmente abbiamo scritto che la vittima proveniva da Bellinzona, basandoci su quanto scritto dai media siciliani. Ma in realtà viveva a Stabio e lavorava come docente a Morbio Inferiore. Ai suoi famigliari, agli amici e ai giovani allievi giungano le sentite condoglianze della nostra redazione.

Redazione | 28 giu 2017 08:19

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'