Accedi
Commenti 5

Lugano: "È ora di ripristinare le fontane sul lago"

Albertini presenta una mozione al Municipio, con la quale chiede inoltre di creare dei giochi d'acqua al LAC

A Lugano bisogna ripristinare le fontane sul lago e valutare di inserire ancora altri giochi d'acqua. Ne è convinto il consigliere comunale Giovanni Albertini (PPD), che in data odierna ha presentato al Municipio di Lugano una mozione in tal senso.

La mozione, spiega Albertini, "si pone come obiettivo quello di ripristinare con spirito di innovazione le fontane sul Lago di Lugano valutando l’inserimento di un gioco d’acqua sul piazzale del LAC."

"Per anni le fontane hanno sprizzato fascino e hanno portato un importante attrattività a livello turistico" prosegue il consigliere comunale PPD. "Si trovavano di fronte a quello che allora si chiamava Kursaal, l'odierno Casinò. La sera venivano illuminate - con luci di diversi colori - calamitando lo sguardo di turisti e passanti. Un'attrazione finita in bella mostra anche sulle cartoline della Lugano di oltre vent'anni fa."

"Le fontane vennero spente definitivamente nel 1998 per fare spazio alla riproduzione lignea del San Carlino, un'opera temporanea firmata dall'architetto Mario Botta per commemorare i 400 anni dalla nascita di Francesco Borromini" ricorda Albertini. "Nel 2014 una sentenza del Tribunale amministrativo cantonale (TRAM) ha accolto il ricorso di un privato, in quanto la perizia sul rumore dell’acqua spruzzata dall’impianto non era soddisfacente, scongiurando il progetto di ripristinare le fontane."

"Pertanto è giunto il momento di rielaborare lo studio in oggetto adeguandolo alle normative legali vigenti" sostiene Albertini, che con la sua mozione chiede al Consiglio comunale di incaricare il Municipio "di elaborare uno studio di fattibilità con l’obiettivo di riportare le fontane sul Lago Ceresio e un gioco d’acqua sul piazzale del LAC" e di "indire un concorso per elaborare delle proposte innovative e adeguate al nostro contesto."

Redazione | 6 giu 2017 05:28

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'